Paraguay, la laguna viola: DiCaprio denuncia il disastro ambientale

Commenti Memorabili CM

Paraguay, la laguna viola: DiCaprio denuncia il disastro ambientale

| 16/09/2020
Paraguay, la laguna viola: DiCaprio denuncia il disastro ambientale

Il disastro ambientale nel Paraguay: la laguna viola

  • Un disastro ambientale è stato denunciato da diverse persone di fama internazionale legate al mondo dello spettacolo
  • Succede in Paraguay, dove parte di una laguna è diventata completamente viola
  • La colpa è da attribuire ad un’azienda che tratta il cuoio per fornire i propri prodotti e che da tempo non rispetta ne norme antinquinamento
  • Il colore viola è dovuto alla presenza di cianobatteri
  • Anche Leonardo DiCaprio ha denunciato il fatto, ottenendo grandi risultati

 

Al giorno d’oggi i disastri ambientali sono talmente frequenti che, a volte, sfuggono persino agli occhi di chi li vive. Spesso la risonanza di accadimenti di questo tipo è minima, spinta solo se qualcuno di fama internazionale denuncia il fatto ponendolo bene in vista, agli occhi di tutti. L’ennesimo caso si è verificato nella laguna di Cerro, 30 chilometri da Asunciòn, in Paraguay. Il fotografo Jorge Saenz, dell’Associated Press, ha immortalato in uno dei suoi scatti questo disastro ambientale. Immortalato con un drone, lo specchio d’acqua è “diviso a metà”: sul lato destro l’acqua è completamente viola, mentre su quello sinistro si riescono ancora a vedere i fondali, completamente limpidi e puliti.

Il colore viola dell’acqua è dovuto alla presenza di cianobatteri, che si alimentano delle alte quantità di fosforo e nitrogeno presenti nella laguna. La colpa dell’inquinamento è da attribuire alla Waltrading SA, una grande azienda conciaria che tratta il cuoio per fornire i propri prodotti. Da tempo, l’azienda opera senza rispettare le norme antinquinamento versa nella laguna i residui dei capi lavorati. 

La denuncia di Leonardo DiCaprio

Diversi attori, modelle e star del mondo dello spettacolo internazionale hanno denunciato il fatto. Il più rilevante, tra questi, è stato il noto attore Leonardo DiCaprio, che tramite la pubblicazione della suddetta foto su Instagram ha generato grande indignazione e, di conseguenza, un grande risultato. La Waltrading è stata costretta a sospendere i suoi trattamenti sotto ordine della magistratura, intervenuta su sollecitazione del governo. 

Leggi anche: Uno studio sull’inquinamento delle acque scopre che i gamberetti sono pieni di cocaina

Tutta la pubblicità negativa prodotta dalla denuncia dell’attore ha reso impossibile continuare a far finta di niente. Complice della denuncia è stato sicuramente l’impatto grafico della foto. Lo stesso fotografo si è stupido del risultato visivo ottenuto, che metteva bene in contrasto i due specchi d’acqua, descrivendo la malsana situazione senza bisogno di altre parole.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The Cerro Lagoon in the Paraguayan city of Limpio is sharply divided into two parts: one purple, one blue. One part emits a foul odor, the other doesn’t.⁠ The lagoon was split by construction of an embankment and roadway to carry trucks to and from local factories.⁠ Several months ago, people began noticing that the water had changed on one side of the roadway, and that fish and birds were dying. They went to local environmental authorities who took water samples.⁠ Francisco Ferreira, a technician at the National University Multidisciplinary Lab who took samples, said that the color of the water is due to the presence of heavy metals like chromium, commonly used in the tanning of animal skins to produce leather.⁠ #APPhoto Jorge Saenz @jorgesaenzpy

Un post condiviso da Leonardo DiCaprio (@leonardodicaprio) in data:

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend