Rispettiamo le distanze: memorabile al Testaccio con un enorme cerchio di cartone attorno alla vita

Commenti Memorabili CM

Rispettiamo le distanze: memorabile al Testaccio con un enorme cerchio di cartone attorno alla vita

| 19/03/2020

Ce l’hanno detto e ripetuto: state ad almeno un metro di distanza l’uno dall’altro.

  • Lavarsi le mani, starnutire nel gomito, tenere una distanza di almeno un metro l’uno dall’altro
  • Queste sono le norme fondamentali per evitare il contagio da Coronavirus
  • Qualcuno le ha prese proprio alla lettera

 

Si sa che gli italiani non sono persone che si lasciano scoraggiare facilmente. L’emergenza causata dal diffondersi della pandemia di Coronavirus, che ci sta costringendo chiusi in casa, sta però mettendo a dura prova le nostre pur inesauribili risorse. Uscire di casa per andare a fare la spesa sembra diventata una specie di guerriglia da trincea; persino mettere il naso fuori dalla finestra quasi quasi comincia a farci paura.

Ciononostante abbiamo la necessità di procacciarci i beni di prima necessità, e quindi bisogna pur comprare qualcosa da mangiare. Quando si è costretti ad abbandonare la sicurezza delle mura domestiche, ci sono comunque degli accorgimenti che possiamo adottare per non correre rischi. Bisogna ovvero mantenere la distanza di sicurezza dalle altre persone, prevista ad almeno un metro.

Eh, ma si fa prima a dirsi che farsi. Quant’è un metro? E se mi sbilancio inavvertitamente? E se qualcuno mi si avvicina troppo e non faccio in tempo a scansarmi? Per ovviare a tutte queste inedite problematiche, un simpatico signore di Roma ha pensato di brevettare un “distanziometro” che possa garantire  il metro necessario tra una persona e l’altra. La sua ideona ha fatto il giro del mondo.

Fatti più in là

Il video che ritrae questo geniale inventore è apparso per la prima volta su Twitter, ma poi è rimbalzato di social in social fino a valicare l’Oceano. Nel filmato si vede un uomo che gira per il mercato del Testaccio indossando un enorme cerchio fatto di cartone giallo attorno al girovita. L’intervistatore gli chiede a che serva quel buffo aggeggio e lui, serafico, risponde che serve a mantenere la distanza di sicurezza.

Leggi anche: Quarantene Disagiate: i migliori scatti degli italiani ai tempi del Coronavirus

Inoltre, si vede l’uomo usare una sorta di braccio telescopico per prendere dalle bancarelle i beni che gli servono. Intanto il cerchio continua a ballonzolargli intorno, sorretto da delle sorta di bretelle, come in una curiosa caricatura del pianeta Saturno. Sarà sufficiente questo a debellare il Coronavirus? Bhe, almeno ci ha strappato un sorriso.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend