Divorzia e organizza un servizio fotografico per bruciare l’abito da sposa

Commenti Memorabili CM

Divorzia e organizza un servizio fotografico per bruciare l’abito da sposa

| 05/04/2019
Divorzia e organizza un servizio fotografico per bruciare l’abito da sposa

“È stata una liberazione”

Sei anni di fidanzamento alle spalle e la decisione di sposarsi, ma quattro anni dopo la coppia si è accorta che qualcosa non funzionava più e ha quindi deciso di divorziare. Questo è quanto si capisce dal racconto fatto da Katlynn McKee, la ragazza che ha fatto parlare di sé per aver bruciato il proprio abito da sposa.

Katlynn ha venticinque anni, vive nell’Illinois (Stati Uniti) e dalla scorsa estate non è più sposata, dopo una storia durata praticamente tutta la sua vita da adulta. La difficoltà di accettare la separazione si è però presto trasformata in una sorta di rito che la ragazza ha voluto compiere per chiudere definitivamente il matrimonio andato storto. Da qui l’idea di bruciare l’abito da sposa.

La ragazza non si è però limitata a distruggere l’abito, ma ha organizzato un vero e proprio set fotografico, con tanto di fotografo al seguito. Dopo aver scelto la location, un fiume con una riva fangosa e acqua non molto limpida, si è preparata come se si trattasse di una replica del giorno del matrimonio.

abito da sposa

Immagine tratta da Facebook

Le foto la ritraggono sorridente, truccata e pettinata alla perfezione e con un cesto pieno degli accessori previsti per il set fotografico. Per fare sì che tutto fosse perfetto, ha ingaggiato lo stesso fotografo che si era occupato delle foto del matrimonio.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend