Condannato ai domiciliari, usa Facebook per commentare un articolo su di lui [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Condannato ai domiciliari, usa Facebook per commentare un articolo su di lui [+COMMENTI]

| 27/04/2021

Un giovane uomo di 24 anni ai domiciliari ha violato la prescrizione del Giudice di comunicare: ha usato Facebook per commentare un articolo su di lui

  • Un giovane di 24 anni stava scontando gli arresti domiciliari, ma ha usato Facebook per commentare un articolo su di lui
  • L’uomo scontava gli arresti domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio
  • Così facendo, ha violato il divieto di comunicare anche per via telematica con persone diverse a quelle con lui conviventi
  • Per questo la Procura della Repubblica ha chiesto l’aggravamento della misura cautelare al Gip
  • Gli agenti di Polizia hanno quindi provveduto a trasferire il giovane in carcere

 

Caltanissetta. Gli agenti della sezione volanti hanno arrestato un giovane di 24 anni che stava già scontando i domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti: il giovane ha usato i social per commentare un articolo su di lui. Così facendo, ha violato la prescrizione del Giudice di comunicare.

La Procura della Repubblica ha chiesto l’aggravamento della misura cautelare al Gip. Così, in seguito all’ordinanza del Tribunale di Caltanissetta, gli agenti hanno provveduto a trasferire in carcere il ventiquattrenne disoccupato nisseno.

Gli arresti domiciliari e il divieto di comunicare (e commentare sui social)

Come appena accennato, il giovane stava già scontando gli arresti domiciliari perché colto in flagranza di reato dalla Polizia. Nel corso dell’attività della polizia giudiziaria, gli agenti sequestrarono 66,63 grammi di marijuana, 330 euro in contanti, due bilancini di precisione e un grinder. Per questo era stato arrestato con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il giovane era stato quindi condannato agli arresti domiciliari, con la sospensione del reddito di cittadinanza, il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione e la prescrizione del giudice di comunicare, anche per via telematica, con persone diverse a quelle con lui conviventi.

Leggi anche: Ragazzo ai domiciliari scippa la fidanzata e scappa con la borsa: arrestato

Nel corso dei controlli eseguiti sui social, la Polizia ha scoperto che il ventiquattrenne ha violato le disposizioni del giudice riguardo i suoi domiciliari: il giovane ha usato più volte Facebook per commentare un post rilasciato da un giornale online nel quale si parlava del suo arresto, conversando con gli utenti che avevano postato un commento all’articolo.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend