Donna permette al figlio di 6 anni di guidare in autostrada e diffonde il video

Commenti Memorabili CM

Donna permette al figlio di 6 anni di guidare in autostrada e diffonde il video

| 29/11/2019
Donna permette al figlio di 6 anni di guidare in autostrada e diffonde il video

Una 29enne ha pubblicato il video del piccolo che guida senza problemi la macchina e affronta una autostrada a 130 km orari

Sedici o diciotto anni? In Russia non è mai troppo presto per imparare a guidare e la conferma è arrivata dalla scelta di una madre 29enne che non si è fatta troppi problemi nel concedere le chiavi della propria macchina al figlio piccolo. Il pargolo è stato messo al volante non su una carreggiata qualsiasi, ma direttamente in autostrada, una notizia che ha fatto subito il giro del mondo.

I fatti si sono svolti nella Repubblica del Tatarstan, nota anche come Tartaria: il capoluogo è anche la sua città più famosa, vale a dire Kazan. La giovane si chiama Agina Altynbayeva (mi raccomando, non cominciate subito a fare battute scontate sul nome) e ha un bimbo di appena sei anni. Nonostante abbia frequentato soltanto la prima elementare, le è sembrato piuttosto maturo.

Un video diffuso online la mostra nell’auto con il piccolo, ma non è lei la conducente. Nel filmato si nota come l’automobilista sia proprio il bambino, a bordo di una Hyundai Solaris, veicolo che può raggiungere anche i 200 chilometri orari. Il giovanissimo è riuscito a mostrare grande dimestichezza con i pedali e il cambio, arrivando fino a una velocità di quasi 130 km/h.

Bambino in autostrada

Fonte: Fox News

In Russia l’età legale per mettersi alla guida è 18 anni, proprio come in Italia, peccato che la 29enne abbia voluto infrangere qualsiasi regola. Immagini del genere non potevano rimanere impunite e hanno creato un grande dibattito sui vari social. La signora è nei guai e quello che preoccupa maggiormente è la mancata percezione del rischio corso con un comportamento simile.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend