La donna che ha fotografato un fantasma nella propria cucina

Commenti Memorabili CM

La donna che ha fotografato un fantasma nella propria cucina

| 10/09/2020
Fonte: Mirror

Un fantasma come coinquilino

  • Naomi Hudson Reed è una donna di 38 anni 
  • Vive da due anni, insieme al marito, nella sua casa a Clyst St. Mary, nel Devon
  • Da sempre la donna avverte la presenza di un fantasma nella propria casa
  • Spesso sente delle urla provenire dal baby monitor quando i figli stanno dormendo, oltre a dei passi provenire dal piano di sopra
  • Un giorno ha scattato una foto nella sua cucina che ritrae il volto di un fantasma

 

Quante volte ci si prende uno spavento per colpa di qualche porta che sbatte per via del vento o per dei “passi fantasma”? La protagonista di questa vicenda ha avuto qualche conferma in più riguardo le proprie paure. Naomi Hudson Reed è una donna di 38 anni che ha sempre sentito una presenza soprannaturale nella sua casa a Clyst St. Mary, nel Devon. L’ ex arredatrice d’interni rimaneva terrorizzata ogni volta che sentiva il rumore delle porte che sbattevano, i passi al piano di sopra e lo “stridio” del baby monitor quando i suoi figli, in realtà, dormivano.

Le sue paure, però, non si sono fermate alle allucinazioni uditive: a un certo punto, la donna ha deciso di scattare una foto nella propria cucina, quando si è resa conto di aver immortalato un fantasma. Mi ero già sentita a disagio in casa mia. Ero convinta che ci fossero dei fantasmi, ma vedere un volto così chiaramente è un’altra cosa. Ero terrorizzata. Ho quasi urlato e mi è caduto il telefono, ho dovuto chiedere a mio marito Gary se anche lui vedeva il volto nella foto e lui ha annuito. Questo ha reso la cosa ancora più spaventosa. Siamo persone così equilibrate e cerchiamo sempre di pensare in modo logico, ma da quando ci siamo trasferiti in questa casa continuano ad accadere cose spaventose“, ha dichiarato la donna.

Il fantasma immortalato nella foto

Fonte: Mirror

Lo stridio del baby monitor e la paura della donna

Naomi ed il suo socio e marito Gary, imprenditore immobiliare di 46 anni, si erano trasferiti due anni fa nella casa in cui vivono attualmente. Da quando hanno i due loro figli, Harrison e Hudson, sentono spesso delle urla provenire dal baby monitor.  Sono rumorosi, ma quando andiamo a controllare i ragazzi, dormono e non fanno rumore. Una sera lo stridio era così intenso dalla stanza di Harrison. Non sembrava che stesse piangendo, ma sono andata comunque a controllarlo. Ma quando sono arrivata si era addormentato nella sua culla, in un sonno davvero pesante. Ero così sconvolta che ho svegliato Gary e gli ho raccontato quello che era successo, ma nessuno dei due è riuscito a spiegarlo“, ha raccontato Naomi. 

Leggi anche: Sposa fantasma fotografata in un cantiere: l’immagine sconvolge il web

Tutto ciò è stato reso ancora più terrificante dalla foto che ritraeva il volto di un fantasma. Inizialmente la donna credeva che forse la morte del padre, venuto a mancare quando lei era incinta, potesse avere a che fare con il fantasma che credeva di avere in casa.  “La prima parola di Hudson è stata ‘papà’ e lui indica sempre le pareti della sua camera da letto e dice papà più e più volte. All’inizio pensavo che potesse essere il nonno di Hudson che vegliava su di lui, ma non è affatto una bella sensazione rassicurante e il volto dell’uomo che ho visto non assomiglia nemmeno a mio padre“. Nonostante si possa essere scettici, i due non ci metteranno molto a cambiare casa.

 

 

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend