Il Parlamento invita le donne russe a non fare sesso con gli stranieri durante i Mondiali

  • Share

La presidentessa di una delle commissioni della Duma è stata molto esplicita: i Mondiali rischiano di far nascere tanti bambini che poi soffriranno

I Mondiali di Calcio in Russia, la ventunesima edizione di questo importante evento sportivo, sono cominciati con le prime partite e tra non molto si scoprirà la nazionale vincitrice dell’ambita coppa. Gli occhi del mondo sono puntati su questo paese e qualsiasi decisione o episodio viene esaminato e commentato a fondo. Sta facendo molto discutere, in particolare, l’intervento della presidentessa della Commissione per le Questioni Familiari del Parlamento.

Tamara Pletniova ha rilasciato una intervista alla radio e le sue dichiarazioni hanno lasciato a bocca aperta. La deputata è stata accusata di sessismo e razzismo. Non si tratta di un personaggio politico secondario, ma di uno dei principali rappresentanti della Duma, la camera bassa russa. Il Mondiale è stato accolto con favore per l’inevitabile impatto positivo sulla Russia dal punto di vista economico e turistico. Pletniova, però, ha confessato di non fidarsi troppo proprio dei turisti, ricordando un precedente inquietante.

mondiali, stranieri, tifosi, sesso

Che cosa ha affermato la deputata?

Comments

comments

Articoli correlati