Dormire poco peggiora le giornate stressanti, lo conferma la Scienza

Commenti Memorabili CM

Dormire poco peggiora le giornate stressanti, lo conferma la Scienza

| 30/11/2020
Dormire poco peggiora le giornate stressanti, lo conferma la Scienza

Dormire poco può peggiorare le giornate stressanti

  • Una nuova ricerca della University of British Columbia ha scoperto una correlazione tra sonno e stress
  • Quando non hanno la possibilità di dormire a sufficienza, le persone reagiscono in modo peggiore agli eventi stressanti
  • Inoltre, non riescono a trovare soddisfazione negli eventi positivi
  • La ricerca ha coinvolto quasi 2.000 persone di età compresa tra i 33 e gli 84 anni
  • Lo studio è stato condotto dalla psicologa Nancy Sin

 

Una nuova ricerca della University of British Columbia (UBC) ha scoperto che quando non si ha la possibilità di dormire a sufficienza, si tende a reagire in modo peggiore agli eventi stressanti del giorno dopo, e a non trovare soddisfazione negli eventi positivi. Lo studio, condotto dalla psicologa Nancy Sin, esamina come il sonno possa influenzare la nostra reazione sia agli eventi stressanti che a quelli positivi della vita quotidiana.

“Quando le persone sperimentano qualcosa di positivo, come ricevere un abbraccio o passare del tempo in natura, in genere si sentono più felici”, ha detto la dottoressa Sin. “Ma abbiamo scoperto che quando una persona dorme meno del solito, non ha la stessa quantità di emozioni positive derivanti dai suoi eventi gradevoli”.

I risultati dello studio

La ricerca ha coinvolto quasi 2.000 adulti statunitensi di età compresa tra i 33 e gli 84 anni. I volontari sono stati intervistati per otto giorni consecutivi, con domande sulla loro durata del sonno, sui fattori di stress giornalieri, sul numero di eventi positivi che hanno vissuto e su come questi li abbiano influenzati durante il giorno.

In generale, gli intervistati hanno riferito di aver avuto delle giornate meno stressanti ogni volta che riuscivano a dormire di più. Inoltre, gli intervistati che presentavano una patologia cronica sono risultati “più reattivi agli eventi positivi” nei giorni in cui riuscivano ad avere un riposo sufficiente.

Leggi anche: L’ora esatta in cui devi andare a dormire per non sentirti stanco in base a quando dovresti alzarti

“La linea guida raccomandata per una buona notte di sonno è di almeno sette ore. Tuttavia, un adulto su tre non soddisfa questo standard”, ha detto Sin. “Numerose ricerche hanno dimostrato che un sonno inadeguato aumenta il rischio di disturbi mentali, malattie croniche e morte prematura.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend