Duelli coniugali: come moglie e marito risolvevano i problemi nel Medioevo [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Duelli coniugali: come moglie e marito risolvevano i problemi nel Medioevo [+COMMENTI]

| 30/03/2021
Duelli coniugali: come moglie e marito risolvevano i problemi nel Medioevo [+COMMENTI]

Nel Medioevo moglie e marito “risolvevano” le loro questioni con i duelli coniugali

  • Nel Medioevo i problemi tra moglie e marito venivano risolti con i duelli coniugali
  • Veri e propri combattimenti all’ultimo sangue
  • Avevano inoltre delle regole ben precise come qualsiasi processo giudiziario che si rispetti
  • L’uomo veniva posto in una condizione di svantaggio rispetto alla donna
  • Vinceva chi non era letteralmente K.O.

In epoca medievale le importanti dispute tra moglie e marito non prevedevano un’udienza in tribunale. Nella Germania medievale i processi giudiziali che coinvolgevano gli sposi erano rappresentati dai duelli coniugali.

duelli coniugali

Fonte: Facebook

Come avvenivano i duelli coniugali medievali

Lo storico Hunt Janin racconta che nel 1200 in Germania si combattevano i duelli coniugali. Veri e propri combattimenti all’ultimo sangue tra marito e moglie, in cui la ragione spettava al vincitore.

Come ogni processo giudiziario che si rispetti vi erano delle regole specifiche. Per prima cosa, l’uomo e la donna venivano messi in una condizione di pari opportunità. Ciò significa che l’uomo che è più forte fisicamente della donna veniva posto in svantaggio rispetto alla moglie. Per fare questo, l’uomo doveva combattere da dentro una buca, completamente interrato fino al busto e con un braccio legato dietro la schiena.

Fonte: Facebook

La donna, d’altro canto, era libera di muoversi come meglio credeva. Come se questo non bastasse era armata di una pietra del peso di 1,4 kg, che poteva scagliare contro il marito per ferirlo.

duelli coniugali

Fonte: Facebook

È proprio Hunt Janin a raccontarci nel dettaglio un episodio avvenuto a Berna, in Svizzera nel 1228. La donna era armata di ben tre rocce avvolte in una tela, l’uomo invece, dalla sua buca e con una mano legata poteva colpirla con dei randelli. Ogni volta che però toccava la buca per punizione doveva rinunciare a uno dei suoi randelli.

duelli coniugali

Fonte: Facebook

La stessa punizione avveniva con una delle pietre nei confronti della donna, se la stessa colpiva l’uomo mentre metteva via il randello non più utilizzabile (quindi a tradimento).

duelli coniugali

Fonte: Facebook

Leggi anche: Lava male i piatti e non sa stendere i panni, la moglie lo rinchiude in soffitta

Il vincitore era quello che non perdeva i sensi. Chi non era K.O. vinceva la disputa giudiziaria. Ma niente alimenti o affidamento dei bambini. Chi perdeva veniva barbaramente giustiziato.

duelli coniugali

Fonte: Facebook

 

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend