L’eredità è stata divisa male, rissa a colpi di spranga durante il funerale

Commenti Memorabili CM

L’eredità è stata divisa male, rissa a colpi di spranga durante il funerale

| 29/02/2020
Fonte: Onoranze funebri Reggio Calabria

Un funerale e una spranga di troppo

  • Durante la sepoltura di una 80enne, i figli hanno iniziato a litigare e la spranga è stata usata per dirimere la questione
  • Ben venti persone sono state protagoniste di questa zuffa e alla fine un uomo è stato denunciato a piede libero
  • Un’altra anziana è stata soccorsa dopo essersi sentita male per via della scena non proprio tranquilla

I panni sporchi si lavano…al cimitero! A Torino è scoppiata una rissa furibonda nel posto in cui meno ci si sarebbe aspettati scene del genere e così violente. Il Cimitero Monumentale della città sabauda ha fatto da sfondo a un diverbio acceso tra i parenti di una signora defunta che non hanno esitato a utilizzare una spranga per darsele di santa ragione. Doveva essere un normalissimo funerale, ma evidentemente i familiari non hanno gradito alcune questioni relative al lascito della donna passata a miglior vita.

Che cosa è successo di preciso? La messa dedicata a una 80enne è terminata senza problemi, poi ci si è spostati appunto al campo santo e una parola fuori posto ha trasformato la scintilla in un incendio. Non è la prima volta che accade una cosa di questo tipo, l’eredità spartita in maniera non proprio convincente ha innervosito i presenti e la spranga è sembrata l’arma migliore per dirimere la questione.

Botte e dolori vari

I figli della donna defunta si sono picchiati come se non ci fosse un domani, aggiungendo un altro motivo alla loro tensione. In effetti non si è capito bene chi dovesse pagare la funzione funebre e la sepoltura e la rissa è stata inevitabile. La zuffa è stata notata dalle altre persone che si trovavano in quel momento al cimitero, mentre gli altri parenti non hanno potuto sopportare tanto dolore. Una signora anziana si è sentita male e si è reso necessario il trasferimento al pronto soccorso.

Alla fine hanno partecipato alla rissa ben venti tra uomini e donne, ma la posizione più grave è quella di un 49enne, denunciato a piede libero dalle forze dell’ordine con l’accusa di minacce. Si tratta proprio dell’individuo che ha raccolto la spranga da terra per dare inizio alla zuffa, un’arma sconsiderata e lunga ben settanta centimetri. Gli altri protagonisti nono sono stati colti ugualmente in flagrante. Si preannunciano querele a non finire e di sicuro non si potrà dire che ora la defunta riposerà in pace dopo tutto quello che è successo.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend