Il vombato e gli escrementi quadrati: la ricerca che ha scoperto come ci riesce

Commenti Memorabili CM

Il vombato e gli escrementi quadrati: la ricerca che ha scoperto come ci riesce

| 05/10/2020
Il vombato e gli escrementi quadrati: la ricerca che ha scoperto come ci riesce

Pensa che dolore, povero vombato.

  • Hai sempre pensato che la cacca avesse forma arrotondata
  • Invece c’è un animale che fa la cacca a cubetti
  • È il vombato
  • Questo animale australiano riesce a modellare le sue feci
  • Un gruppo di ricerca ha scoperto come

 

Innanzitutto, spieghiamo cos’è un vombato. Perché se non siete mai stati in Australia è molto difficile che siate riusciti ad ammirarne uno. Un vombato è un piccolo ed adorabile marsupiale australiano, simile al quokka e lungo poco più di un metro. Denti sviluppati, gambe robuste ed un musetto tenero tenero. A differenza dei roditori, dei marsupiali e di altri splendidi esemplari di fauna australiana, il vombato è l’unico animale al mondo a produrre delle feci cuboidali.

Patricia Yang, Alexander Lee, Miles Chan, Alynn Martin, Ashley Edwards, Scott Carver e David Hu dell’Università della Tasmania in Australia devono essere rimasti estremamente colpiti dalla cosa, tanto da decidere di dedicare uno studio piuttosto lungo della faccenda. Stiamo pur sempre parlando di una particolarità messa in campo da una sola specie animale tra miliardi sulla terra.

Il motivo delle feci a forma di mattoncini era già stato illustrato da diversi biologi un po’ di tempo prima. Pare infatti che la forma solida e squadrata riuscisse a mantenere in equilibrio costruzioni di cacca utili per marcare il territorio. Fino alla nuova ricerca, però, non era ancora stato spiegato in che modo fosse possibile tale magia.

Questione di fluidi

Il segreto del vombato è stato finalmente rivelato e presentato alla conferenza annuale della Divisione di Fluid Dynamics dell’American Physical Society. La magia è la seguente: l’intestino. L’anatomia del vombato gli permette di ingerire il cibo che giunge nell’intestino quasi in forma liquida. Una volta giunto nell’ultimo tratto, il cibo inizia a solidificarsi in un modo un po’ particolare. Questo perché l’intestino del vombato è composto da sezioni molto diverse tra loro.

La dottoressa Yang è un’esperta di fluidodinamica all’interno del corpo. Grazie alle sue conoscenze e al suo studio sul campo è riuscita a sfatare il mito secondo cui le sezioni intestinali del vombato sarebbero state quadrate. La verità è invece quella secondo cui l’intestino dell’animale è un ingranaggio complesso, in grado di modellare le feci in maniera del tutto particolare.

Le sezioni rigide dell’organo permetterebbero un appiattimento degli escrementi mentre quelle morbide la creazione di angoli smussati. Questo continuo movimento, fluido e perfetto, all’interno dell’intestino del vombato renderebbero possibile l’espulsione di quello che essenzialmente è un mattoncino.

Leggi anche: Ecco il quokka, l’animale più socievole e simpatico del mondo

Le implicazioni di tale scoperta sono interessanti e potenzialmente sfruttabili. L’universo edile potrebbe ispirarsi all’intestino dell’animale per nuove e fantasmagoriche produzioni cubiche. Intanto, alla dottoressa Yang e agli altri ricercatori che hanno collaborato allo studio, rimane la gloria eterna per aver capito come si fa la cacca quadrata.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend