Esperta di rapporti intimi rivela l’incidente più “strano” della sua carriera

Commenti Memorabili CM

Esperta di rapporti intimi rivela l’incidente più “strano” della sua carriera

| 10/08/2022
Fonte: Pixabay

Un’esperta ha raccontato dell’incidente più “strano” e “scioccante” che le è capitato nella sua carriera

  • Un’esperta di rapporti intimi ha visto “di tutto” durante la sua carriera
  • Ha rivelato l’incidente più “strano” e “scioccante” che le è capitato
  • Una donna si è recata in clinica con un tampone bloccato nel sedere
  • Gli specialisti non sono riusciti a rimuoverlo in nessun modo
  • Hanno mandato la signora direttamente al pronto soccorso

 

L’esperta di rapporti intimi, nonché star della trasmissione televisiva The Sex Clinic, Sarah Mulindwa ha raccontato dell’incidente più “strano” e “scioccante” che le è capitato all’interno dello show. Ha spiegato che una donna si è recata in clinica con un tampone incastrato in un posto alquanto bizzarro: nel sedere. Gli specialisti hanno provato a rimuoverlo, ma senza successo.

Così, hanno pensato di mandare la signora direttamente al pronto soccorso. Parlando dell’importanza educativa dello show, Sarah ha affermato: “Il programma è educativo e necessario. Il numero di malattie sessualmente trasmissibili è in costante aumento da anni, le persone sono più attive in camera da letto di quanto non siano mai state. Quindi c’è bisogno di uno spettacolo come questo per educare le persone in modo che possano prendere decisioni responsabili sulla loro vita sessuale”.

La trasmissione cerca di sdoganare i tabù legati all’argomento “rapporti intimi”

La trasmissione cerca di sdoganare i tabù legati ai rapporti intimi ed a “normalizzare” l’argomento. Ad esempio, una donna ha chiesto aiuto agli esperti dopo aver vissuto un momento in camera da letto molto “straziante” a causa della sua vulvapiù secca del deserto del Sahara. Un altro ospite, avendo già “fatto di tutto sotto le lenzuola”, si è recato in clinica alla disperata ricerca di qualcosa di più “avventuroso”. Sarah è meglio conosciuta per il suo lavoro televisivo e radiofonico, ma è anche un’infermiera da quasi 16 anni, e poi si è specializzata in salute sessuale.

Leggi anche: Vietato masturbarsi sui mobili da assemblare: lo dice IKEA dopo l’imbarazzante performance di una cliente

Essendo ormai abituata a trattare più con verruche genitali e altre malattie sessualmente trasmissibili, ha ammesso che tornare nei reparti ospedalieri è spesso “scoraggiante”. “Dover spiegare ai parenti perché non possiamo farli entrare a trovare i loro cari è qualcosa di molto complesso. Anche se dici di no per delle giuste ragioni, non puoi fare a meno di sentirti una persona terribile. Va contro l’istinto di essere umano”.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend