Un’ora di faccende domestiche dimezza il rischio di una morte prematura

Commenti Memorabili CM

Un’ora di faccende domestiche dimezza il rischio di una morte prematura

| 20/03/2020
Un’ora di faccende domestiche dimezza il rischio di una morte prematura

Una recente ricerca ha scoperto che chi dedica almeno un’ora alle faccende domestiche ogni giorno “dimezza il rischio di una morte prematura”.

  • Una recente ricerca ha scoperto che chi dedica almeno un’ora al giorno alle faccende domestiche vive più a lungo
  • Secondo gli scienziati, azioni come spolverare o lavare i piatti sono considerate come “attività leggere
  • Un’ora di attività leggera può arrivare a dimezzare le probabilità di una morte precoce

 

Uno studio condotto dalla Norwegian School of Sport Sciences ha scoperto che dedicare almeno un’ora al giorno alle faccende domestiche può dimezzare le probabilità di una morte prematura. I ricercatori hanno stimato che un’ora di attività leggera come pulire, cucinare o spolverare – o cinque minuti di attività moderata come passare l’aspirapolvere, falciare il prato o fare una camminata veloce – aiuta a ridurre le possibilità di una morte prematura.

“Un’attività fisica di qualsiasi intensità riduce il rischio di morte”, ha commentato la dottoressa Charlotte Edwardson, dell’Università di Leicester e co-autrice dello studio. Questi risultati rafforzano davvero il detto ‘Fare qualcosa è meglio che non fare nulla’. Fare più attività fisica leggera svolgendo le faccende domestiche è comunque vantaggioso”.

Faccende domestiche 1 ora al giorno dimezza il rischio di morte prematura

Fonte: Pixabay

I risultati dello studio

Lo studio è stato condotto monitorando 36.000 partecipanti oltre i 40 anni di età per almeno sei anni in media. Circa il 6% dei partecipanti (2.149) è deceduto durante lo studio, pubblicato sul British Medical Journal. I partecipanti indossavano dei monitor per la salute e sono stati divisi in quattro gruppi in base alla loro attività fisica. I ricercatori, guidati dal professor Ulf Ekelund, hanno scoperto che qualsiasi livello di attività fisica era legato a un minor rischio di morte.

Ad esempio, i risultati hanno mostrato che le persone nel trimestre considerato al penultimo posto tra gli attivi avevano il 52% di probabilità in meno di morire. Hanno partecipato a circa 60 minuti di attività leggera e cinque minuti di attività moderata in più rispetto al gruppo meno attivo. I risultati hanno mostrato che i partecipanti del secondo gruppo più attivo avevano un rischio di morte ridotto del 66%. Le persone più attive, inoltre, hanno ridotto il rischio del 73%.

Leggi anche: Sempre più coppie si separano per via delle faccende domestiche

Il professor Tom Yates, dell’Università di Leicester e co-autore della ricerca, ha detto: “questo studio suggerisce che la salute può essere ottimizzata con soli 24 minuti al giorno di camminata veloce o altre forme di attività fisica di moderata intensità. Lo studio ha anche rivelato che stare seduti per 9,5 ore al giorno – simile a un’intera giornata di lavoro – raddoppia il rischio di una morte prematura. Questo evidenzia l’importanza di evitare di passare la maggior parte della giornata seduti, oltre a svolgere un’attività fisica mirata”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend