Il fantasma di Agatha Christie avvistato in un museo del Devon

Commenti Memorabili CM

Il fantasma di Agatha Christie avvistato in un museo del Devon

| 22/03/2020

Il Torquay Museum è considerato uno dei musei più infestati al mondo, e di recente anche Agatha Christie ci ha fatto una capatina.

  • Il Torquay Museum si trova nel Devon
  • Da sempre è teatro di apparizioni di fantasmi e altri fenomeni paranormali
  • Recentemente Agatha Christie ha cominciato a far notare la sua presenza

 

Se sei una di quelle persone che pensa che i musei siano un luogo noioso, dopo aver letto questo articolo ti dovrai ricredere. Infatti nel Devon, in Inghilterra, c’è un museo che è tutt’altro che barboso. Lo dicono gli addetti al negozio di souvenir, i quali non si annoiano mai. Da decenni si dice che il Torquay Museum sia uno dei “più infestati” d’Inghilterra, forse del mondo, e pare che la sua fama sia ben meritata.

Negli anni passati sono stati numerosi i fenomeni paranormali occorsi tra le sale del museo. I più inquietanti riguardano la mummia di un bambino, che è conservata dentro una teca. Nella parte interna del vetro sono state trovate delle impronte digitali: peccato che nessuno avesse aperto la teca da più di dieci anni. Poi c’è il fantasma di una giovane in abiti vittoriani che sembra uscire ed entrare dalla foto che la ritrae a suo piacimento.

Di recente però sembra che il Torquay Museum abbia ricevuto una visita eccellente: quella di Agatha Christie. La scrittrice è famosa per i suoi romanzi gialli, che ci hanno tenuto attaccati alla sedia con la loro suspence e che hanno ispirato numerosi film. La Christie nacque proprio a Torquay nel 1890 e nel museo è conservata una scala in legno, costruita con le tavole rimaste dalla demolizione della sua casa natale.

Un fantasma dispettoso

Per come ce la immaginiamo noi, e per come la vediamo ritratta, la Christie era una posata signora inglese dai modi garbati. Invece sembra che il suo fantasma sia decisamente dispettoso. Si aggira per il bookshop del museo facendo cadere a terra i suoi libri, quelli che hanno come protagonisti Hercule Poirot o Miss Marple. Non solo: qualche volta li tira pure in testa ai clienti, come testimoniano gli addetti alle vendite.

Leggi anche: Bambole possedute: il giocattolo ricompare in casa per due volte dopo essere stato buttato via

Se sei uno di quegli scettici che non crede ai fantasmi, c’è un video che dimostra come i libri cadano da soli dagli scaffali senza apparente ragione. Chissà, dopo una vita passata a scrivere di omicidi e morti ammazzati, adesso l’autrice ha voglia di divertirsi un po’. Intanto il museo attira frotte di visitatori, curiosi di vedere i libri volanti, pronti ad acquistarne uno insieme ad una storia intrigante da raccontare ad amici e parenti.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend