Fat Albert, l’orso polare troppo grasso che è diventato un vero e proprio mito

Commenti Memorabili CM

Fat Albert, l’orso polare troppo grasso che è diventato un vero e proprio mito

| 01/04/2020
Fonte: Unilad

Fat Albert e gli spuntini di troppo

  • Fat Albert è il nome di un orso polare che vive in Alaska e che è riuscito a conquistare gli abitanti di un piccolo villaggio
  • L’animale è un grande divoratore di grasso di balena, lo stratagemma giusto per tenerlo lontano dai raccolti
  • Inoltre i residenti del posto hanno una sorta di venerazione e rispetto nei suoi confronti, al punto da sfamarlo di continuo

La macchina fotografica o la fotocamera tendono a “ingrassare” alcuni soggetti immortalati negli scatti. Non è il caso di Fat Albert (letteralmente “Albert il grasso”), l’orso polare che è diventato un vero e proprio mito a causa dei suoi chili di troppo. Il soprannome, non proprio carino e gentile, è stato scelto dagli abitanti di Katovik, località che si trova in Alaska e che è l’avamposto più vicino alla tana di questo animale.

Secondo quanto accertato dagli esperti, il mammifero dovrebbe far segnare sulla bilancia non più di 450 chili e invece ha quasi sfiorato un’altra quota, vale a dire 680 chili. Il dottor Nowzaradan si fregherebbe le mani di fronte a Fat Albert, ma cosa gli è successo di preciso? I residenti sono impegnati notte e giorno a trasportare grasso di balena che poi viene dato in parte anche agli orsi polari e Fat Albert sembra essere l’esemplare più goloso.

Fat Albert e la sua stazza

Fonte: Mirror

Un fotografo curioso

Con questi continui spuntini, dunque, non ci si può stupire più di tanto se la mole è gigantesca e i “rotolini” cominciano a vedersi. Un fotografo ha deciso di dedicare un’intera pellicola all’animale e le foto hanno fatto il giro del mondo. L’uomo si chiama Edward Boudreau e ha rilasciato dichiarazioni interessanti a tal proposito.

Secondo il fotografo professionale, Fat Albert è uno degli orsi polari presenti in questa zona dell’Alaska e il comportamento degli abitanti del villaggio va spiegato col loro profondo rispetto nei confronti della specie.

Leggi anche: Gatto, cane o orso? Le foto di questo cucciolo confondono il web

Inoltre, il grasso di balena serve a tenere lontani gli animali dai raccolti che altrimenti verrebbero distrutti, senza dimenticare che bisogna pur convivere con un mammifero che non è proprio tra i più tranquilli del pianeta. Albertone ha capito tutto dalla vita con questi pasti fuori orario, anche se rischia di ingrassare un po’ troppo.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend