Bis-bisnonna festeggia 25 anni di età: è nata il 29 Febbraio

Commenti Memorabili CM

Bis-bisnonna festeggia 25 anni di età: è nata il 29 Febbraio

| 20/03/2020
Bis-bisnonna festeggia 25 anni di età: è nata il 29 Febbraio

Che bello essere nati il 29 febbraio: a 100 anni ne compi solo 25.

  • Doris Cleife è una parrucchiera ormai in pensione
  • Il 29 febbraio 2020 ha compiuto 100 anni
  • In verità, ne ha compiuti 25!

 

“Anno bisesto anno funesto”. Il 2020, a dirla tutta, non si è presentato con le migliori credenziali possibili. Fatto sta che non sempre i luoghi comuni trovano riscontro nella realtà, e ci sono persone per le quali anche un anno bisestile potrebbe essere foriero di tante cose buone. Ad esempio, c’è un vantaggio innegabile di cui godono coloro che sono nati il 29 febbraio, il “giorno in più”.

Potresti pensare che sia una disgrazia: in pratica puoi festeggiare il compleanno solo una volta ogni quattro anni, con conseguente scarsità di regali e regalini. Sbagliato: il lato positivo è che, festeggiando il compleanno solo una volta ogni quattro anni, invecchi più lentamente. Lo sa bene la signora Doris Cleife, arzilla centenaria inglese che in realtà nel 2020 ha compiuto solo… 25 anni.

Doris Cleife oggi vive in una casa di riposo di Brunel Court di Portsmouth, nel Regno Unito. In passato ha lavorato come parrucchiera e ha perduto suo marito nel 1979. Appare come un’anziana signora molto gagliarda, che attribuisce la sua lunga vita ad una sana alimentazione e alle lunghe passeggiate che faceva sul lungomare di Portsmouth. Per il suo genetliaco, che cade appunto il 29 febbraio, è stata organizzata una grande festa.

febbraio

Fonte: humormeetscomics.com

Non me lo aspettavo

Timidamente, la signora Doris ammette di essere un po’ stupita di essere arrivata alla veneranda età di 100 anni. Sua nonna e sua madre erano morte molto giovani; in compenso ha una sorella di 98 anni. A chi le chiede cosa prova nel compiere “solo” 25 anni, lei dice di non sentirsi poi molto diversa da sempre. Anzi, si sente un po’ imbarazzata dall’inattesa notorietà che l’ha investita.

Leggi anche: 29 Febbraio: un giorno unico e anche raro

Pare che un suo nipotino di sette anni sia molto più ambizioso di lei. In una lettera, le chiede se per caso la Regina Elisabetta possieda il suo indirizzo. La vecchina si schernisce, ma fiduciosa afferma “Mi piacerebbe proprio ricevere una lettera dalla Regina”. E noi speriamo per lei che la Sovrana inglese abbia trovato un po’ di tempo per spedirle una missiva: una cittadina longeva come Doris merita di certo qualche attenzione speciale.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend