Il film più corto del mondo dura un secondo: ecco di cosa parla

Il film più corto del mondo
  • Share

Il regista Nirvan Mullick sta lavorando al film più corto del mondo da quando era uno studente universitario e cerca ancora finanziamenti

Trenta minuti: di solito un cortometraggio non va oltre la mezz’ora di durata, quindi non meriterebbe di essere chiamato in questo modo “The One Second Film”, il film più corto del mondo come si intuisce dal titolo. La traduzione dall’inglese è fin troppo semplice, questa pellicola (anche se si fa fatica a chiamarla così) termina dopo appena un secondo, mentre i titoli di coda sono decisamente più lunghi.

Il regista è l’americano Nirvan Mullick, specializzato in documentari e da sempre affascinato dall’idea di realizzare un film-lampo. In realtà il record non può essere ufficializzato, visto che questo progetto non è del tutto terminato. Come è possibile che ci voglia ancora del tempo per un secondo di recitazione? Mullick ha iniziato a pensare all’idea quando è uscito dal college, poco meno di venti anni fa, poi l’iniziativa ha preso sempre più forma. L’impegno maggiore è rappresentato dai titoli di coda che, inspiegabilmente, superano i 60 minuti.

Il film più corto del pianeta

Ma cosa verrà raccontato in un secondo?

Molto, molto più di quello che immaginate apparentemente, come scopriremo tra poco.

Comments

comments

Articoli correlati