Che fine fanno i calzini che mettiamo a lavare e non ritroviamo? Lo studio

Commenti Memorabili CM

Che fine fanno i calzini che mettiamo a lavare e non ritroviamo? Lo studio

| 23/05/2022
Fonte: Pixabay

L’indice di perdita del calzino calcolato dagli scienziati

  • Un team di ricercatori ha elaborato la formula per calcolare il rischio di trovarsi con una montagna di calzini spaiati
  • Secondo gli scienziati, questi indumenti non spariscono nel nulla
  • Semplicemente, sono in qualche oscuro pertugio della nostra casa
  • Ad influire sulla quantità di calzini spaiati, infatti, è la nostra distrazione
  • Ci sono alcuni trucchi che possiamo mettere in pratica per risolvere il problema

 

Tra i misteri irrisolvibili che più hanno affascinato gli esemplari della nostra specie ce n’è uno che affonda le sue origini alla storia moderna, collocandosi esattamente in corrispondenza dell’invenzione della lavatrice. Ebbene sì, la domanda che ci affligge da anni senza trovare alcuna risposta plausibile è proprio questa: che fine fanno i calzini che buttiamo in lavatrice e, una volta concluso il ciclo di lavaggio, spariscono magicamente?

Fortunatamente, Samsung ha commissionato uno studio volto a risolvere questo arcano. Gli scienziati, in particolare, hanno elaborato una formula in grado di prevedere il coefficiente di rischio di ritrovarsi con una montagna di calzini spaiati. Curiosi di scoprire come si calcola questo pericolo? Indice di perdita del calzino = (B + C)-(P x A). B corrisponde alla grandezza del bucato, e va calcolato in base al numero dei componenti del nucleo familiare moltiplicato per la frequenza dei lavaggi settimanali. C, invece, si riferisce alla complessità del lavaggio, corrispondente alla divisione dei colori, alla temperatura dell’acqua e così via. P sta per positività nei confronti del lavaggio, mentre A indica il livello di attenzione nello svolgimento di questa operazione.

Casa nasconde ma non ruba

Secondo gli scienziati, più il risultato della formula è alto, maggiore è il rischio di ritrovarsi sommersi dai calzini spaiati. In realtà, però, gli esperti hanno svelato che questi indumenti non spariscono affatto nel nulla. Al contrario, sono semplicemente nascosti in qualche meandro di casa nostra.

Magari sotto a un mobile, dietro al termosifone o accanto alla lavatrice, quel che è certo è che a determinare l’infelice separazione dei calzini non è una oscura legge fisica che altera gli equilibri spazio-temporali durante il ciclo di lavaggio in lavatrice, ma più semplicemente la nostra distrazione.

Leggi anche: Ecco perché non dovresti mai andare a dormire con i calzini, anche in inverno

Siete sempre con la testa tra le nuvole e temete che non riuscirete mai a risolvere il problema? Non disperate, basta usare alcuni semplici accorgimenti. Ad esempio, potreste contare i calzini prima di metterli in lavatrice, così da capire se la sparizione è già avvenuta prima del lavaggio. Dopodiché, basterà unire le coppie con una molletta da bucato e posizionarle all’interno di una sacca. Una volta terminata la procedura, saremo sicuri di trovarli già pronti per essere riposti nel cassetto insieme.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend