Flavia Peters, la donna che afferma di rimanere giovane grazie alle fate

Commenti Memorabili CM

Flavia Peters, la donna che afferma di rimanere giovane grazie alle fate

| 16/07/2019
Flavia Peters, la donna che afferma di rimanere giovane grazie alle fate

Flavia Peters è una donna inglese di 50 anni che afferma di vedere fate e folletti fin dalla prima infanzia: “La loro magia mi mantiene giovane“.

Flavia Peters ha 50 anni, ma sembra molto più giovane. Il suo segreto non è una crema da notte o un massaggio facciale, ma frequentare fate e folletti. Flavia ha incontrato queste creature magiche per quasi tutta la vita, e ha visto la sua prima fata quando aveva solo tre anni. Ad oggi, afferma che il suo legame con le fate è la chiave per il suo aspetto giovanile.

I benefici di frequentare le fate vanno oltre il semplice aspetto fisico, in quanto Flavia organizza regolarmente seminari per insegnare alle persone come connettersi con il regno fatato, così come lanciare incantesimi per aiutarle con i vari aspetti della vita, dalla fortuna all’amore. “Ora ho 50 anni – anche se sono molto più anziana negli anni delle fate – ma la gente mi dice sempre che sembro più giovane. Sono sicura che è perché lavoro con la loro energia. Come me, le fate sono anime antiche, ma appaiono molto più giovani: lo definisco un fascino fiabesco, ha commentato Flavia Peters.

“Posso vederle e comunicare con loro, e ora ho la missione di riportare al resto del mondo un po’ di quella magia folcloristica di un tempo”. Flavia ha sempre avuto un forte legame con le favole e il folklore. Come appena accennato, aveva solo tre anni quando vide per la prima volta una fata: “stavo camminando fuori e sono arrivata a una quercia che aveva una piccola porta. Ho sbirciato dentro e ho visto questo piccolo lampo di luce. Anche allora, ero sicura che fosse una fata. Era incantevole.

Flavia Peters, la donna che afferma di rimanere giovane grazie alle fate

Fonte: Mirror

Successivamente, Flavia cominciò a uscire regolarmente nelle prime ore del mattino nel bosco vicino a casa sua per cercare altre creature magiche. Lasciava persino ciboleccornie nel tentativo di attirarle. Ha spiegato:Le fate amano le cose dolci, quindi lasciavo il cioccolato o il pane intinto nel miele. È uno scambio a doppio senso: se lasci loro un regalo, allora loro, in cambio, faranno qualcosa per te”Fu solo all’età di 11 anni che Flavia capì che non tutti potevano vedere cosa faceva:

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend