Mangiare formaggio non fa ingrassare, né aumenta il colesterolo: lo studio

Commenti Memorabili CM

Mangiare formaggio non fa ingrassare, né aumenta il colesterolo: lo studio

| 22/03/2020
Mangiare formaggio non fa ingrassare, né aumenta il colesterolo: lo studio

Un recente studio irlandese ha dimostrato che mangiare molto formaggio non fa ingrassare, né fa aumentare il colesterolo.

  • Un recente studio irlandese ha scoperto che chi mangia formaggio non ha necessariamente il colesterolo alto
  • L’assunzione dei latticini è inoltre associata a un indice di massa corporea più basso
  • Gli scienziati hanno esaminato l’impatto dei prodotti lattiero-caseari sulla salute in 1.500 irlandesi

 

Uno studio pubblicato sul Journal Nutrition and Diabetes ha scoperto che coloro che mangiano molto formaggio non hanno necessariamente livelli di colesterolo più alti rispetto alla norma. Gli scienziati dell’University College di Dublino (UCD) in Irlanda non hanno trovato alcun legame tra il consumo di formaggio e l’aumento del grasso corporeo o del colesterolo LDL (lipoproteine a bassa densità), meglio noto come colesterolo “cattivo”.

L’eccesso di LDL può causare la formazione di depositi di colesterolo sulle pareti delle arterie. Questo può portare all’aterosclerosi (indurimento e restringimento delle arterie), il principale fattore di rischio per ictus e infarti. I risultati del nuovo studio indicano che coloro che mangiano grandi quantità di formaggio consumano maggiori quantità di grassi saturi.

Il formaggio non fa ingrassare e non aumenta il colesterolo

Fonte: Pixabay

Gli effetti positivi dei prodotti lattiero-caseari

L’analisi è stata condotta da accademici presso la Food for Health Ireland, che è ospitata presso l’UCD. I ricercatori hanno studiato l’impatto del consumo di prodotti caseari (in media 291 grammi al giorno) – come latte, formaggio, yogurt, panna e burro – sui marcatori di grasso corporeo e sulla salute in 1.500 irlandesi di età compresa tra i 18 e i 90 anni. Lo studio ha rivelato alcuni effetti positivi dell’assunzione di latticini.

In realtà, una maggiore assunzione di formaggi è stata associata a un indice di massa corporea più basso (IMC), a una minore percentuale di grasso corporeo, una minore circonferenza della vita e una minore pressione sanguigna. In più, gli amanti del formaggio non hanno riscontrato livelli di colesterolo LDL più alti rispetto ai consumatori “moderati”.

Formaggio sì, ma in una dieta equilibrata

I ricercatori hanno inoltre scoperto che le persone che consumavano regolarmente latte a basso contenuto di grassi e yogurt tendevano ad avere una maggiore assunzione di carboidrati. Inoltre, avevano anche livelli più alti di colesterolo LDL. Lo studio suggerisce che i prodotti lattiero-caseari, in particolare latte e yogurt, possono essere consumati come parte di una dieta sana. Questi possono aiutare a mantenere il peso e contribuire a mantenere la pressione sanguigna e i livelli di glucosio nel sangue sotto controllo.

Leggi anche: Scienziati confermano: ‘Essere arrabbiati può far ingrassare’

Dobbiamo considerare non solo le sostanze nutritive in sé, ma anche la struttura in cui le mangiamo e lo schema dietetico generale. Occorre prestare attenzione non solo ai latticini, ma anche al modello generale degli altri alimenti che mangiamo”, ha detto la dottoressa Emma Feeney, autrice principale del documento.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend