La Famiglia Fugate: duecento anni di parenti dalla carnagione blu

Commenti Memorabili CM

La Famiglia Fugate: duecento anni di parenti dalla carnagione blu

| 20/08/2018
La Famiglia Fugate: duecento anni di parenti dalla carnagione blu

“Noi puffi siamo così, noi siamo tutti blu, siamo alti su per giù, due mele o poco più”.

Faceva così, no? Ma la famiglia Fugate, nel Kentucky, negli ultimi duecento anni non è mai stata alta “due mele o poco più”. La pelle blu, però, è rimasta per oltre due secoli. Assurdo? Forse no. Il più piccolo della stirpe dei Fugate è nato appena nel 1975. Benjamin Stacy venne al mondo con una carnagione incredibilmente blu scuro, a differenza dei soliti neonati lattiginosi e pieni di sangue, ma la madre probabilmente non ne rimase eccessivamente sconvolta.

I medici però sembravano seriamente preoccupati e così trasportarono il piccolo Benjy al Centro medico dell’Università del Kentucky. Ma i medici anche lì non riuscirono a giungere ad una conclusione neppure dopo due giorni di osservazione capillare fino a che:
“Non avete mai sentito parlare dei Fugate Blu di Troublesome Creek?”, incalzò la nonna. E voi, ne avete mai sentito parlare?

“Mia nonna Luna dalla parte di mio padre era una Fugate dalla pelle blu. Era davvero evidente in lei”, sopraggiunse il padre del neonato, Alva Stacy.
E infatti il piccolo Benjy era solo l’ultimo nato di una lunga stirpe di individui dal sangue blu. Letteralmente. Individui arroccati sulle montagne del Kentucky in maniera così isolata negli ultimi 197 anni che la loro pelle di questo strano color cobalto è stata passata di generazione in generazione.

 

La famiglia Fugate

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend