Funerale shock per un 18enne: salma esposta mentre “gioca” ai videogame

  • Share

La salma di un 18enne di New Orleans è stata “sistemata” di fronte a uno schermo con tanto di occhiali scuri, joystick in mano e snack

Muore giovane chi al cielo è caro. Una morte prematura fa sempre impressione e si legge spesso questa frase nelle foto-ricordo del defunto. In America, invece, preferiscono organizzare funerali insoliti. Ne è un chiaro esempio quello del 18enne Renard Matthews, il quale ha perso la vita in maniera tragica a New Orleans e ricordato in modo macabro dalla famiglia.La sua salma è rimasta in obitorio dopo che il ragazzo si è trovato al centro di una sparatoria che non gli ha lasciato scampo.

Renard non aveva alcuna colpa se non quella di essersi trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Tra l’altro non si è nemmeno capito chi abbia fatto partire il colpo fatale e se si sia trattato di un regolamento di conti. Quindici giorni dopo il tragico evento i familiari hanno pensato di celebrare i funerali come mai si era visto finora, un’idea venuta in mente nella speranza di onorare la memoria del 18enne.

La salma di Renard Matthews

Cosa è successo nel corso della veglia che ha inorridito il mondo?

Comments

comments

Articoli correlati