Fungo gigante di 8.900.000 m2: Il più grande organismo vivente mai scoperto

  • Share

Nelle Blue Mountains in Oregon (USA) si trova uno dei più strani e più antichi organismi scoperti sul pianeta Terra, un fungo gigante che esisterebbe da oltre 2.400 anni. Si tratta di un Armillaria ostoyae, che copre approssimativamente 890 ettari, equivalenti a 8.900.000 metri quadrati (1.665 campi di calcio), rendendolo il più grande organismo mai scoperto.

 

 

Il fungo gigante si diffonde attraverso il sistema di radici della foresta in cui risiede e uccide lentamente tutto ciò che è sul suo percorso, rendendolo non solo l’organismo più grande del pianeta ma anche uno dei più letali.

Per alcune settimane ogni autunno, il fungo “esplode” in grappoli giallastri con cappelli, lemelle e spore, ma nel resto dell’anno assume la forma di un sottile strato bianco, simile alla pittura al lattice. È in questa forma meno appariscente, tuttavia, che il fungo è più letale, in quanto può diffondersi più facilmente attraverso gli alberi.

Comments

comments

Articoli correlati