Perché alcuni gadget tecnologici mostrano la data 31 dicembre 1969?

Commenti Memorabili CM

Perché alcuni gadget tecnologici mostrano la data 31 dicembre 1969?

| 03/03/2022
Fonte:

Numerosi dispositivi tecnologici sembrano “tornare indietro” nel tempo

  • Alla prima accensione di un computer o di un telefono cellulare capita spesso di leggere la data 31 dicembre 1969
  • Molte persone credono che sia un periodo dettato principalmente dalla casualità
  • In realtà, dietro tale giorno si celerebbe una spiegazione ben precisa
  • La motivazione è riconducibile ad un sistema operativo utilizzato in diversi dispositivi tecnologici
  • Sviluppato nel 1969, UNIX sarebbe la causa di tale “falla”

 

Acquistando un computer o togliendo la batteria da un telefono cellulare sarà capitato quasi a chiunque di vedere comparire sul display la misteriosa data 31 dicembre 1969. Spesso si è pensato ad una semplicissima casualità dovuta magari a qualche malfunzionamento del gadget tecnologico in questione. La motivazione che si cela dietro, però, non è affatto dettata dal caso ma ha una spiegazione ben precisa.

Dopo una serie di ricerche, si è finalmente arrivati all’apice di tale enigma. Il tutto sarebbe riconducibile ad Unix, un sistema operativo per computer spesso utilizzato sulla maggior parte dei server, delle workstation e dei dispositivi mobili.

Cos’è UNIX?

Sviluppato nel 1969 e rilasciato al grande pubblico nel novembre del 1971, dopo alcuni problemi iniziali la “data di rilascio” effettiva venne fissata direttamente all’inizio del nuovo decennio: il 1 gennaio 1970. Ciò significa che il tempo per Unix è partito dalla mezzanotte di tale giorno.

In ambito tecnologico, le unità di misura del tempo vengono contate dall’epoca in cui è stato realizzato il sistema operativo del dispositivo in questione in modo che il giorno e l’ora degli eventi possano coincidere.

Se un timestamp (una sequenza di caratteri che rappresentano un periodo dell’anno per descrivere il concreto avvenimento di un determinato evento) dovrà essere in qualche modo reimpostato su “zero”, l’orologio del gadget mostrerà automaticamente il 1 gennaio 1970.

Perché, però, a noi appare il 31 dicembre 1969 e non la data suddetta? La spiegazione è riconducibile ad un motivo prettamente geografico. Gli utenti, vivendo nell’emisfero occidentale, quando scocca la mezzanotte a Greenwich, in Inghilterra, vedranno apparire il 31 dicembre (ovvero il giorno prima dell’epoca d’inizializzazione di Unix) a causa di un offset del fuso orario.

Leggi anche: Ecco il trucco con gli AirPods che consente di spiare le persone ascoltando le loro conversazioni [+VIDEO]

Come risolvere tale “falla” del sistema? Basterà recarsi presso le impostazioni del telefono o del computer e modificarle manualmente in base alla giorno in cui ci si trova nella realtà.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend