Galaktos, la moneta coniata dalla Bulgaria nel 2004 per gli scambi con gli extraterrestri

Commenti Memorabili CM

Galaktos, la moneta coniata dalla Bulgaria nel 2004 per gli scambi con gli extraterrestri

| 23/05/2020
Galaktos, la moneta coniata dalla Bulgaria nel 2004 per gli scambi con gli extraterrestri

La breve parabola di Galaktos

  • Galaktos è il nome scelto nel 2004 dal governo bulgaro per coniare una moneta da utilizzare negli scambi commerciali con gli alieni
  • La valuta fu proposta in cinquanta copie, tutte destinate a personalità politiche ed economiche del paese in carica sedici anni fa
  • Le dichiarazioni furono altisonanti: c’era la consapevolezza che gli abitanti di altri pianeti sarebbero entrati in contatto con noi

Telefono, casa, ma anche un po’ di soldi. Steven Spielberg ci rimarrà un po’ male, ma la frase più famosa del suo film dedicato a ET non può non essere rivisitata per parlare di una moneta speciale. Si tratta di Galaktos, una valuta che la Bulgaria aveva intenzione di lanciare nel 2004 proprio per avviare degli scambi commerciali con gli extraterrestri. Fake news? Boutade?

Neanche per sogno, il governo di Sofia ci credeva davvero e l’obiettivo dichiarato fin dal primo momento fu quello di agevolare i contatti economici con gli alieni. Le caratteristiche della divisa di cui stiamo parlando sono presto dette. Galaktos non era altro che una lega di oro e nichel, una moneta del peso di pochi grammi (tre per la precisione) con tanto di nome ben impresso nel metallo e l’anno di emissione (appunto il 2004).

Valuta aliena Galaktos

Fonte: The Sun

Rapporti economici da preparare

L’idea è stata accompagnata dalla consapevolezza che il denaro rappresenta l’unico elemento equivalente in tutto il pianeta Terra, dunque bisognava prepararsi per fare lo stesso con gli extraterrestri. Le dichiarazioni di sedici anni fa erano a dir poco altisonanti, ma non sono state seguite dai fatti. Si parlava infatti di abitanti di altri pianeti pronti a entrare in contatto con noi e altre ipotesi da fantascienza.

Leggi ancheExtraterrestre portami via, il Pentagono pubblica tre video in cui appaiono gli UFO

Non è successo nulla di tutto questo e Galaktos è rimasto un progetto ambizioso e un po’ troppo futuristico. Le copie coniate furono appena cinquanta, tutte destinate a personalità di rilievo della Bulgaria, come ad esempio il primo ministro di allora, il numero uno del Tesoro e il governatore della Banca Centrale. La nazione dell’Est Europeo poteva passare alla storia, ma vivrà sempre con questo grande rimpianto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend