Perché i gatti corrono dopo aver fatto la cacca? La risposta degli esperti

Commenti Memorabili CM

Perché i gatti corrono dopo aver fatto la cacca? La risposta degli esperti

| 10/06/2021

Perché i gatti sono soliti correre via come saette dopo aver fatto la cacca?

  • Perché i gatti tendono a correre dopo aver fatto la cacca?
  • Non c’è un’unica risposta a questa domanda
  • In realtà ci possono essere una serie di motivi
  • Una motivazione riportata dagli esperti è la felicità di sentirsi nuovamente “leggeri”
  • Tuttavia, il gatto potrebbe anche “fuggire” dalle sue stesse feci, forse per l’odore o – in caso di costipazione – probabilmente associa il dolore della defecazione alla lettiera

 

Tra i comportamenti più strani dei nostri amici gatti, c’è la mania di fare il miglior sprint dopo un passaggio alla lettiera. Questo bizzarro comportamento ha fatto porre a tutti i proprietari di piccoli felini una semplice domanda: perché i gatti corrono dopo aver fatto la cacca? Alcuni comportamentisti hanno cercato di fornire una risposta e le relative conclusioni sono a dir poco sorprendenti. La dottoressa Ilona Rodan, veterinaria e consulente del comportamento felino, ha spiegato ad AnimalPlanet che “non ci sono prove che i gatti scappino dai loro bisogni in natura”. Lo stesso articolo tocca diverse teorie aggiuntive per questa insolita abitudine. Ad esempio, possono sentirsi semplicemente meglio dopo essersi liberati.

La redazione di The Dodo ha intervistato Amy Shojai, una consulente di comportamento animale in Texas, USA. Anche lei ipotizza che in quel preciso istante un gatto può trovarsi in uno stato di euforia dopo essersi alleggerito: “è semplicemente felice di essersi liberato. Un’altra ragione può essere che il gatto si sente così bene dopo che sente il bisogno di correre. Molti gatti corrono selvaggiamente la sera, probabilmente perché hanno dormito tutto il giorno e vogliono spendere tutta quell’energia repressa. E se coincide con una visita alla lettiera, può diventare un’abitudine”.

Altre motivazioni plausibili

Al contrario, se il micio non ha l’abitudine di correre dopo essere andato alla lettiera, potrebbe avere un problema. Forse, espletare i suoi bisogni può risultare doloroso e quindi sente il bisogno di correre per “fuggire” dal dolore: “I gatti che provano disagio durante l’eliminazione (costipazione, per esempio) possono ‘incolpare’ la lettiera. Così, dopo aver finito, si allontanano dal posto”. In questo caso, e se, d’altra parte, si nota che il micio non è andato alla lettiera per diversi giorni, meglio contattare il veterinario.

Leggi anche: Twinkle Tush, il gioiello per coprire il sedere del gatto [+COMMENTI]

C’è un’altra ragione che spiegherebbe questo jogging improvvisato post-cacca: è l’istinto dei gatti che prende il sopravvento. In realtà, i gatti hanno un senso dell’olfatto molto sviluppato. Se le sue feci non sono particolarmente profumate, quindi – specie nelle lettiere chiuse – potrebbe avvertire un effetto “bomba atomica”. Inoltre, se corre è perché dubita che l’odore provenga da lui e quindi sta attento ai predatori.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend