Il gatto che accompagna i funerali e consola i parenti del caro estinto

Commenti Memorabili CM

Il gatto che accompagna i funerali e consola i parenti del caro estinto

| 12/10/2020
Il gatto che accompagna i funerali e consola i parenti del caro estinto

Il gatto del cordoglio.

  • Quando muore qualcuno, c’è sempre una grande tristezza
  • In un piccolo cimitero inglese un giorno qualcuno ha cominciato a consolare gli afflitti
  • Era il gatto Paddy
  • Paddy ha ricevuto il titolo di Chief Moggy Mourner
  • La sua presenza è diventata indispensabile

 

Circolano un gran mucchio di luoghi comuni sul gatto. Su un punto possiamo dirci davvero concordi: è un animale affascinante e misterioso. Sarà per quei suoi occhi così particolari, che possono dilatarsi o restringersi e sembrano riuscire a vedere cose celate ai più. E forse è proprio così, come dimostra la vicenda di Paddy, un bel gatto rosso che si è guadagnato un insolito titolo.

Paddy, un gattone tigrato di colore arancio, vive a Wirral, nel Merseyside. I suoi proprietari sono Christina Jones e Stuart Hague, i quali possiedono in tutto quattro gatti. Ma dicono di aver sempre saputo che Paddy aveva qualcosa di speciale. Per questo il giorno in cui è andato smarrito si sono preoccupati moltissimo e hanno cominciato a cercarlo per mari e per monti.

Disperati, Christina e Jones hanno affisso volantini ovunque e sparso la notizia che il loro Paddy non era più tornato a casa. Quando sono stati chiamati, insieme al sollievo hanno anche provato un grande stupore. Erano felici di aver ritrovato il loro Paddy: un po’ curioso, però, era il posto in cui il gatto rosso era stato individuato. Si trattava infatti di un cimitero.

Una buona compagnia nell’ultimo viaggio

Nel villaggio di Eastham c’è un piccolo, grazioso cimitero, proprio a due passi dal bosco. Qui la società Co-op Funeralcare si occupa di gestire le onoranze funebri. A chiamare gli Hague sono stati proprio gli addetti della Co-op Funeralcare, che hanno poi svelato anche la singolare seconda vita di Paddy, della quale i suoi proprietari erano completamente all’oscuro.

Il gattone un bel giorno ha cominciato a farsi vedere nelle stanze delle onoranze funebri. Sembrava possedere un qual certo sesto senso per i funerali: sapeva sempre quando ce n’era uno. Si presentava alla funzione, oppure durante la veglia. Cosa diamine ci fa un gatto ad un funerale? La cosa che sa fare meglio: consolare gli afflitti. Le persone sono sempre molto tristi ai funerali, perché stanno salutando una persona cara che ora non c’è più. La presenza di Paddy offriva un conforto incredibile a chi era nel lutto e nel pianto.

Leggi anche: Gatto gironzola spesso per l’ospedale: assunto come guardia giurata

La faccenda ha avuto anche un riconoscimento ufficiale: nel mese di ottobre 2019 Paddy ha ricevuto il titolo di Chief Moggy Mourner, che potremmo tradurre in italiano come “Primo Gatto da Funerale”. In virtù del suo onorato servizio, che lo vede presente a circa 100 funerali ogni anno, Paddy è diventato a tutti gli effetti parte dello staff delle onoranze funebri. E forse quello che offre lui è in assoluto il servizio più indispensabile.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend