Gatto si nasconde in uno scatolone e viene spedito a 1200 km di distanza

Commenti Memorabili CM

Gatto si nasconde in uno scatolone e viene spedito a 1200 km di distanza

| 30/09/2020
Gatto si nasconde in uno scatolone e viene spedito a 1200 km di distanza

Non dire gatto…

  • Jacqueline Lake stava preparando i regali di Natale
  • Ha chiuso uno scatolone e lo ha spedito
  • Nel frattempo, ha notato che il suo gatto Baloo non si vedeva più in giro
  • Dopo qualche giorno il servizio postale l’ha chiamata
  • Il suo gatto era nel pacco spedito

 

La singolare vicenda che stiamo per raccontarti ha visto come protagonista un gatto. I fatti si sono svolti in Canada. La proprietaria del gatto si chiama Jacqueline Lake e stava impacchettando i regali di Natale per amici e parenti.

Il micio della donna, Baloosi è intrufolato in uno dei pacchi e non ha fiatato quando la scatola è stata chiusa e sigillata. Lo scatolone, con tanto di fiocchetto e gatto all’interno, è stato consegnato dalla donna al fattorino del servizio di consegne della sua città, Dartmouth. Il pacco era destinato a Montreal, a circa 1200 chilometri di distanza. Baloo si è quindi “goduto” un viaggio di ben 17 ore senza poter vedere nulla e incredibilmente è sopravvissuto alla disavventura.

Arrivato a destinazione

30La signora si è accorta immediatamente dell’assenza del gatto. Mentre cercava disperatamente l’amato animale le è arrivata una segnalazione dal luogo di destinazione dello scatolone. Gli addetti alla sicurezza si sono insospettiti. L’oggetto, infatti, si muoveva un po’ troppo e si è pensato immediatamente a un ordigno nascosto con cura. Dopo aver aperto hanno sentito un miagolio e sono rimasti a bocca aperta nel trovare Baloo che aveva parecchia fame dopo il digiuno prolungato.

Leggi anche: I fisici pensano di aver trovato un modo per salvare il gatto di Schrödinger

Non è stato difficile individuare il mittente dello scatolone e a quel punto è intervenuta una associazione che si occupa di difesa degli animali che ha organizzato il viaggio di ritorno. Il micio è stato restituito alla donna con grande sollievo di tutti. Forse in futuro si riderà e scherzerà di questa buffa storia davanti al caminetto, se non altro il Natale è andato come ci si aspettava e la famiglia Lake avrà un aneddoto gustoso da “rispolverare” ogni 25 dicembre per fare bella figura con i parenti.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend