Xherdan, gatto-Sphinx, è diventato lo spirito guida del web

Commenti Memorabili CM

Xherdan, gatto-Sphinx, è diventato lo spirito guida del web

| 21/03/2020
Xherdan, gatto-Sphinx, è diventato lo spirito guida del web

Xherdan non è il primo, né sarà l’ultimo gatto, a diventare popolare in rete: ma lui è davvero unico.

  • Chi ama i gatti trova che siano tutti belli
  • In verità, Xherdan non si può definire “bello”
  • Xherdan è un gatto Sphinx che ha conquistato migliaia di followers

 

Nei tabloid di tutto il mondo Xherdan è stato definito in molti modi, e assimilato agli oggetti e alle creature più disparate. Il più impietoso è stato il “Guardian”, che ha detto che è semplicemente il gatto più brutto del mondo. Poi c’è chi dice che potrebbe diventare lo “spirito guida” del web, chi sostiene che assomiglia ad un cervello con i denti aguzzi e chi è convinto che sia un alieno.

Insomma, sul povero Xherdan se ne dicono di tutti i colori. Chi invece è convinta che sia bellissimo e adorabile è la sua padrona, Sandra Filippi. Sandra e Xherdan vivono in Svizzera, nella cittadini di Rüti, e sono una coppia inseparabile da ben sei anni. Sandra dice di essere stata conquistata fin da subito dai suoi occhi azzurri e della sua pelle rosea. Eh già: perché Xherdan è un gatto Sphinx.

I gatti Sphinx non hanno il pelo, e la razza a cui appartiene nello specifico Xherdan, che è un Canadian Sphinx, possiede anche un gran numero di “rughe”. Xherdan è un esemplare tipico della sua specie. Ha moltissime pieghe su tutto il corpo, specie sulla testa. Questo gli conferisce un aspetto un po’ imbronciato e decisamente inquietante. Anche se Sandra dice che ha un carattere eccezionale.

Che strano gatto

Sandra sostiene che Xherdan è giocherellone, amabile e socievole. Sarà vero che “ogni scarrafone è bello alla mamma sua”, oppure in effetti dietro l’apparenza non proprio invitante dello Sphinx canadese si cela un animo gentile. Siamo spinti a crederlo dalle foto che Sandra condivide sull’account Instagram che ha creato appositamente per Xherdan. Negli scatti il povero micio è agghindato nelle maniere più improbabili.

Leggi anche: Gatto su tutte le furie: tiene in ostaggio il padrone per due giorni

In uno scatto indossa un copricapo alla Moira Orfei; in un altro è vestito con un cappellino e una maglietta con la bandiera svizzera. Lui sembra sottoporsi di buon grado a quei travestimenti, senza mai perdere il suo sguardo accigliato. Xherdan ci insegna che bisogna sempre andare oltre le apparenze, e anche che le rughe hanno un loro discreto fascino.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend