“C’è un gatto in pericolo di vita”: sospeso il transito dei treni per 45 minuti per salvarlo

Commenti Memorabili CM

“C’è un gatto in pericolo di vita”: sospeso il transito dei treni per 45 minuti per salvarlo

| 16/12/2020
“C’è un gatto in pericolo di vita”: sospeso il transito dei treni per 45 minuti per salvarlo

Il gatto, dopo aver bloccato le tratte dei treni, è stato portato in salvo

  • È accaduto sulla linea Adriatica in prossimità di Pescara, nelle Marche
  • Se non avessero fermato i treni, il gatto sarebbe sicuramente morto
  • La Polizia Ferroviaria ha immediatamente disposto il blocco dei treni
  • I Vigili del Fuoco, ancor prima di bloccare il transito ferroviario, hanno tentato di portare in salvo il micio
  • L’animale si trovava a circa 8 metri di altezza e non riusciva più a scendere autonomamente

 

I gatti, con le loro zampine agili, sono soliti arrampicarsi nei posti più improbabili. A volte, però, possono anche correre il rischio di non riuscire a trovare un modo per scendere, richiedendo così interventi speciali in grado di salvargli la vita. Ciò che è successo a Pescara, nelle Marche, rientra in pieno diritto in uno dei salvataggi più memorabili di sempre.

Un gatto, arrampicatosi su una barriera anti rumore della linea ferroviaria Adriatica, non riusciva più a scendere da lì a causa dell’altezza eccessiva, circa 8 metri. Alcuni passanti, avendo notato il felino in evidente stato di difficoltà, hanno avvertito la sezione dell’Oipa di Chieti per intervenire. Quest’ultima si è immediatamente prodigata affinché il salvataggio del gatto avvenisse nel modo più sicuro possibile. Immediato l’intervento della Polizia Ferroviaria, la quale ha immediatamente bloccato il passaggio dei treni interessati a quella tratta.

Un salvataggio andato a buon fine

Il povero felino, terribilmente spaventato dalla situazione di pericolo, ha dovuto resistere per ore prima di essere salvato. Un primo tentativo venne effettuato in mattinata dai Vigili del Fuoco, impossibilitati a portare in salvo l’animale proprio a causa del passaggio dei treni. Richiamati in seguito sul posto, dopo aver sospeso la transizione ferroviaria, sono riusciti a portarlo in salvo.

Leggi anchePer quale motivo i gatti adorano stare dentro le scatole?

L’animale piangeva, era visibilmente terrorizzato, in equilibrio precario a circa otto metri d’altezza e rischiava di essere risucchiato da ogni treno in corsa che passava sotto” ha raccontato Nunzia Perrot, delegata della sezione Oipa di Chieti. Il gatto, lievemente ferito, è stato subito sottoposto alle cure veterinarie necessarie. La sospensione del traffico ferroviario ha comportato un ritardo di 45 minuti per tutti i treni interessati alla tratta.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend