Google Maps suggerisce scorciatoia: si perde in mezzo al nulla per due ore

Commenti Memorabili CM

Google Maps suggerisce scorciatoia: si perde in mezzo al nulla per due ore

| 28/01/2020
Google Maps suggerisce scorciatoia: si perde in mezzo al nulla per due ore

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.

Soprattutto per ciò che concerne la tecnologia. Lo conoscete tutti il detto “chi lascia la via vecchia per la nuova, sa quel che lascia ma non quel che trova”, no? E deve averlo pensato anche l’uomo che, affidandosi alla tecnologia di Google maps, ha pensato bene di seguire una scorciatoia che lo avrebbe dovuto portare a destinazione con 15 minuti di anticipo.

Dopotutto, chi non si fida di Google maps? Il pratico e semplice plug in è, senza dubbio, uno strumento incredibilmente utile nell’era degli smartphone come appendici dei nostri corpi.

In grado di guidarti precisamente in quel ristorante del centro dove gli amici ti stanno aspettando, individuare l’albergo dove stai cercando difficoltosamente di raggiungere nel tuo viaggio in Serbia, calcolare i percorsi migliori con meno traffico, eccetera eccetera. È quindi difficile immaginare una vita senza di esso.

Si perde grazie a Google Maps

Peccato però per lo sfortunato uomo della nostra storia che, per fidarsi della tecnologia, si è trovato inaspettatamente nei panni di un avventuriero forzato, cercando di districarsi in un assurdo viaggio di due ore in mezzo a fiorite praterie australiane ed un mucchio di canguri.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend