Alla guida di un’auto a 16 anni, scappa da un posto di blocco: inseguito da Meda a Milano

Commenti Memorabili CM

Alla guida di un’auto a 16 anni, scappa da un posto di blocco: inseguito da Meda a Milano

| 25/03/2021
Fonte: Facebook

Si mette alla guida di un’auto a 16 anni e non si ferma all’alt dei Carabinieri

  • Inseguimento in stile Fast and Furious nel milanese
  • Un ragazzo si è infatti messo alla guida di un’auto a 16 anni
  • Quando i Carabinieri hanno provato a fermarlo ad un posto di blocco, ha ben pensato di tirare dritto
  • È stato riacciuffato solamente alle porte di Milano
  • Per lui una lista infinita di sanzioni per un totale di oltre 8.000 euro

 

Mettersi alla guida di un’auto a 16 anni non è un’ottima idea già di per sé. Se poi lo si fa in piena zona rossa e con diversi posti di blocco sparsi per il Paese, la situazione può diventare problematica. Ma nonostante tutto questo il giovane non si è fatto scoraggiare ed anzi ha inscenato un inseguimento alla Fast and Furious. Peccato che il nostro Dominic Toretto fosse alla guida di una Renault Twingo nera della mamma, non proprio un mezzo dotato di NOS. E quindi la cosa, per lui, non è finita benissimo.

Tutto è iniziato a Meda, dove i Carabinieri di Seregno hanno individuato il ragazzo alla guida di un’auto a 16 anni. Fin da subito il tutto è sembrato sospetto e militari gli hanno dunque intimato l’alt. Colto in fallo, il giovane ha deciso di non dargliela vinta, probabilmente senza sapere che così avrebbe ulteriormente peggiorato la sua posizione. E così, con a bordo la fidanzatina 19enne e la mamma di lei di 41 anni entrambe peruviane, non si è fermato al posto di blocco.

L’inseguimento del ragazzo alla guida di un’auto a 16 anni

Ne è nato, come detto, un inseguimento prima per le vie cittadine e poi sulla Strada Provinciale ex Strada Statale 35 Milano-Meda. E proprio una volta giunti nel capoluogo lombardo i Carabinieri sono finalmente riusciti a bloccarlo, in collaborazione con altre pattuglie del Nucleo Radiomobile di Desio e dei Carabinieri di Nova Milanese. C’è da dire che il ragazzo di 16 anni non se la cavava così male con la guida dell’auto.

Leggi anche: Inseguimento a Follonica, sperona i carabinieri: lo ritrovano a casa che finge di dormire

Ma quella di forzare il posto di blocco non è stata un’ottima idea. Il giovane è stato infatti denunciato per resistenza a pubblica ufficiale. In più nei suoi confronti ed in quelli della madre sono fioccate diverse sanzioni per aver violato il codice della strada. Siete pronti? Inottemperanza all’alt di funzionari o agenti, incauto affidamento di veicoli per mancanza di requisiti, incauto affidamento di veicoli a persona senza patente e, per finire in bellezza, appunto guida senza patente. Il tutto per la modica cifra di 8.000 euro. Ah, dimenticavamo: altri 400 euro per la violazione del divieto di spostamento previsto dalle norme anti Covid. Chissà se la prossima volta ci penserà due volte prima di mettersi alla guida di un’auto a 16 anni.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend