Quasi ultimato il maestoso Gundam scala 1:1

Commenti Memorabili CM

Quasi ultimato il maestoso Gundam scala 1:1

| 06/07/2020
Quasi ultimato il maestoso Gundam scala 1:1

Gundam, Gundam, Gundam oh-oohh!

  • In Giappone, a Yokohama, è sorta la Gundam Factory 
  • Qui è in costruzione un modello del famoso robot di proporzioni gigantesche
  • È in scala 1:1
  • L’inaugurazione ci sarà ad Ottobre 2020
  • Il modello è alto 18 metri e pesa 25 tonnellate

 

Ci sono due tipi di quarantenni: quelli cresciuti a pane e crocerossine, e quelli cresciuti a pane e robottoni. Gli anni Settanta/Ottanta hanno visto l’arrivo in Italia delle serie animate giapponesi. Da una parte c’erano le storie stucchevoli e lacrimevoli di orfanelle abbandonate e vessate dai colpi della sorte. Dall’altra, c’erano i “mecha”, i robot con piloti umani destinati a salvare l’umanità dai suoi terribili nemici.

I robottoni hanno colonizzato l’immaginario dei bambini, e soprattutto gli scaffali dei negozi di giocattoli. Ai tempi d’oro dei cartoon giapponesi le riproduzioni plasticose dei robot si trovavano ovunque. Poi è nato il collezionismo: i bambini di allora sono diventati adulti disposti a spendere follie pur di avere il modellino del suo robot preferito. Ce n’erano tanti tra cui scegliere: Jeeg, Goldrake, Mazinga, Gundam.

Da quello che apprendiamo, il Gundam, in particolar modo, creato dallo studio Sunrise nel 1979, ha lasciato un’impronta indelebile nella cultura giapponese. I suoi anime e i suoi manga (cartoni e fumetti) sono considerati al pari di “Guerre Stellari”, in termini di impatto sul pubblico. E non fatichiamo a crederlo, visto che nella città di Yokohama è stato inaugurato un parco a tema che si chiama “Gundam Factory Yokohama”.

“Modellino” scala 1:1

Alla Gundam Factory si può apprendere tutto quello che c’è da sapere sugli schemi costruttivi del robot, sul modo in cui si pilota, sulla sua storia e su come è nato. Inoltre, last but not least, si può ammirare un vero Gundam in tutta la sua maestosità. Presso il “Gundam Dock” è infatti in costruzione un modello scala 1.1, dall’altezza di ben 18 metri. Non è il primo modello così imponente che viene costruito, ma è il primo che si potrà muovere davvero.

Leggi anche: Umbria, lanciata petizione per intitolare una via a Jeeg Robot

I visitatori potranno ammirarlo tutto, visto che sarà possibile risalire la struttura fino ad avere il suo “sguardo”. Pare che il modello potrà muovere mani, braccia e gambe: ad esempio, potrà tirare un pugno. Il parco doveva essere inaugurato già da tempo, ma il tutto è stato rimandato ad Ottobre 2020 per via della pandemia di Covid-19. Quindi attendiamo: questo forse è il primo vero “mecha” che esce dai cartoni per approdare nel mondo reale. Che sia arrivato il tempo delle battaglie fantascientifiche profetizzato dai disegni animati? Chissà: forse è solo l’ennesimo giocattolone per adulti.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend