Gwen van der Zwan e le salsicce fatte di sangue umano

  • Share

Chi non ama le grigliate?

Probabilmente i vegetariani. Se siete dei vegetariani o vegani fondamentalisti, ma soprattutto non avete uno stomaco forte, questo articolo potrebbe urtare la vostra sensibilità umana e culinaria. Noi vi abbiamo avvertito.
Ah, la succulenta carne unta di grasso messa a sfrigolare sul barbecue in una calda giornata d’estate, magari accompagnata da una bella birra. A voi non sta venendo fame? Sicuramente in molti di voi apprezzeranno la visione paradisiaca di una giornata all’aperto a cuocere hamburger e salsicce; c’è poi, invece, chi vede la carne con occhi un po’.. diversi.

salsicce fatte col sangue umano

Gli occhi della sperimentazione cannibale, potremmo dire. Ma a differenza del cannibale tedesco di cui abbiamo parlato in questo articolo, Gwen van der Zwan, una donna dei Paesi Bassi, non ha nuociuto a qualche povera vittima tagliata a fettine sottili. La donna, infatti, pare abbia sperimentato l’auto cannibalismo per la prima volta il mese scorso, fabbricando delle salsicce direttamente col suo sangue. Gnam!

Comments

comments

Articoli correlati