Halden, la prigione norvegese più lussuosa (e umana) del mondo

Commenti Memorabili CM

Halden, la prigione norvegese più lussuosa (e umana) del mondo

| 23/07/2019
Halden, la prigione norvegese più lussuosa (e umana) del mondo

Halden è il carcere di massima sicurezza in Norvegia, dove ogni cella ha una TV a schermo piatto, una doccia in camera e soffici asciugamani bianchi.

In Norvegia, i criminali perdono il diritto alla libertà, ma non ai percorsi di jogging, ai televisori a schermo piatto e al sorbetto all’arancia. Questa è Halden Fengsel, la prigione più umana del mondo. Costruita in dieci anni e 1,5 miliardi di corone norvegesi (l’equivalente a circa 225 milioni di euro), Halden si estende su 30 ettari di foresta in leggera pendenza nel sud-est della Norvegia.

La struttura vanta servizi come un laboratorio musicale, percorsi di jogging e una casa indipendente con due camere da letto dove i detenuti possono ospitare le loro famiglie durante le visite notturne. A differenza delle comuni carceri conosciute nel resto del mondo, l’aria non si tinge dell’odore di sudore e urina. Il profumo del sorbetto all’arancia proviene invece dal laboratorio di cucina, dove i detenuti seguono corsi per imparare nuove ricette culinarie.

“Nel sistema carcerario norvegese, ci si concentra sui diritti umani e sul rispetto”, ha spiegato al Time il direttore della prigione, Are Hoidal: “non vediamo nulla di tutto questo come insolito”. Halden è stata inaugurata l’8 aprile 2010 ed è la seconda prigione più grande della Norvegia, con una capacità di 252 detenuti.

Questa prigione incarna i principi guida del sistema penale del paese nordico secondo il quale le carceri repressive non funzionano e il trattamento umano dei detenuti aumenta le loro possibilità di reinserimento nella società. “Quando arrivano, molti di loro sono in cattive condizioni”, dice Hoidal, sottolineando che Halden ospita, tra gli altri, spacciatori, assassini e stupratori“vogliamo formarli, dar loro fiducia attraverso l’istruzione e il lavoro e farli uscire come persone migliori”, ha osservato il direttore. I paesi tracciano i tassi di recidiva in modo diverso, ma anche un confronto imperfetto suggerisce che il modello norvegese funziona: 

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend