La polizia ha arrestato 19 dipendenti di un fastfood per aver rifiutato di dare loro hamburger gratis

Commenti Memorabili CM

La polizia ha arrestato 19 dipendenti di un fastfood per aver rifiutato di dare loro hamburger gratis

| 19/06/2021
Fonte: Pixabay

Una ripicca per non aver dato hamburger gratis ai poliziotti

  • Un gruppo di poliziotti ha preteso hamburger gratis
  • Li ha richiesti più volte al personale di una nota catena di fastfood in Pakistan
  • Loro si sono rifiutati e gli agenti hanno fatto scattare un raid punitivo
  • Hanno trattenuto i dipendenti per sette ore
  • Ora i responsabili dell’azione tra la polizia verranno puniti

 

Cosa non si farebbe per un hamburger gratis? Un panino che è costato estremamente caro a diciannove dipendenti di un fastfood in Pakistan. La Polizia locale, infatti, li ha arrestati per essersi rifiutati di darli gratis ad un gruppo di agenti.

Stiamo parlando del personale della catena Johnny & Jugnu a Lahore che si è ritrovato trattenuto per tutta la notte per non aver permesso un abuso di potere. E a detta dell’ufficio stampa della nota hamburgheria: “Non è la prima volta che succede qualcosa del genere in una delle sedi dei nostri ristoranti”.

Il post su Facebook della catena di fastfood

A dare notizia del fatto è stato lo stesso marchio in una dichiarazione pubblicata sulla propria pagina di Facebook. All’interno del post si spiegava come alcuni poliziotti fossero andati due giorni prima a chiedere hamburger gratis. Una pratica diventata ormai comune, ma che non vuole più essere tollerata.

E infatti: “Dopo aver rifiutato la loro richiesta, gli agenti di polizia hanno minacciato i nostri manager e se ne sono andati. Poi sono tornati il giorno dopo per molestare ulteriormente il nostro team e fare pressione ai dipendenti con argomenti infondati”.

Trattenuti per sette ore per non aver dato loro hamburger gratis

Finché, il giorno ancora successivo, i poliziotti sono venuti nuovamente e, senza dare alcun motivo, “hanno preso in custodia il nostro direttore. Poi hanno svuotato tutta la filiale, prendendo anche il personale di cucina e gli altri manager del ristorante”.

La nota ha aggiunto anche che non hanno nemmeno permesso di chiudere la cucina, lasciando “le friggitrici ancora in funzione ed i clienti in attesa dei loro ordini”. A questo punto hanno tenuto in custodia tutti quanti per ben sette ore, solamente per non aver dato loro hamburger gratis.

Leggi anche: Un ristorante offre hamburger gratis per un anno a chiunque si tatui il loro logo

I poliziotti responsabili saranno puniti

Ovviamente il “raid punitivo” non è passato inosservato. L’alto funzionario della Polizia provinciale Inam Ghani ha infatti reso noto su Twitter di aver sospeso i nove agenti di polizia coinvolti. In più ha dichiarato: “A nessuno è permesso di prendere la legge nelle proprie mani. L’ingiustizia non sarà tollerata e tutti loro saranno puniti”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend