Hasanlu Lovers: la storia del bacio più antico del mondo

Commenti Memorabili CM

Hasanlu Lovers: la storia del bacio più antico del mondo

| 06/07/2021
Fonte: wikipedia

La coppia di scheletri chiamata Hasanlu Lovers, ritrovata in un sito archeologico in Iran e “fossilizzata” nel bacio più antico del mondo

  • Tra il 1956 e il 1974 degli archeologi effettuarono delle ricerche in un sito iraniano
  • Scoprirono una coppia di scheletri abbracciati e uniti in un bacio delicato
  • Vennero soprannominati “Hasanlu lovers”, dal nome del sito archeologico
  • Oggi il loro è considerato il bacio più lungo e più antico del mondo
  • Alcuni scienziati pensano che gli Hasanlu lovers possano essere due uomini

 

Quanto può durare un bacio? Secondo il Guinness dei primati, a Pattaya (Thailandia), una coppia ha stabilito un nuovo record baciandosi durante una gara chiamata “kissathon” (maratona del bacio), per 58 ore, 35 minuti e 58 secondi. Ma nemmeno questa memorabile scorpacciata di effusioni basta a superare quello che è considerato il bacio più antico e infinito della storia. Stiamo parlando degli Hasanlu lovers, la coppia diventata simbolo dell’amore eterno, caratterizzata da un bacio che dura da 2.800 anni, precisamente dall’800 a.C.

Fu proprio in questo periodo che, secondo gli studiosi dell’University Museum, University of Pennsylvania e del Metropolitan Museum di New York, l’antica città di Hasanlu in Iran sarebbe stata distrutta da un incendio. I ricercatori hanno scavato nel sito archeologico, chiamato Teppe Hasanlu, in dieci riprese a partire dal 1956 fino al 1974. Fu proprio durante le ricerche che trovarono i due scheletri abbracciati in una tenera carezza a fior di labbra, all’interno di un bidone di gesso per il grano. La coppia fu soprannominata “The Lovers” e dalle ricostruzioni si pensa che la causa più probabile di morte sia stata l’asfissia. I due potrebbero essere stati oppressi dal fumo che aveva riempito la buca dove erano scappati a nascondersi.

Alcuni scienziati pensano che gli Hasanlu lovers possano essere due uomini

Alcuni scienziati hanno ipotizzato si potesse trattare di due uomini, il che significa che c’era o un legame familiare o una relazione omosessuale. Altri, compreso il primo archeologo che li trovò durante le ricerche, sostengono si tratti di un maschio e una femmina. Quello di sinistra aveva all’incirca 30 o 35 anni al momento della morte, mentre quello di destra, aveva approssimativamente tra i 19 ed i 22 anni. La loro altezza era di poco più di un metro e mezzo.

Leggi anche: “Archeologi trovano quello che sembra uno smartphone in una tomba di 2137 anni fa”

Dalle prime ricerche sui resti si ipotizzò che le ossa potessero risalire a 6.000 anni prima. In seguito, però, l’esame al carbonio svolto dall’Università della Pennsylvania smentì quella supposizione. Alla fine gli studiosi giunsero alla conclusione che gli Hasanlu lovers vissero 2.800 anni fa, quindi intorno all’800 a.C. Ancora oggi, tutto il materiale scheletrico di Hasanlu è oggetto di diverse domande di ricerca e decine sono gli studiosi e gli studenti di tutto il mondo che si recano al Penn Museum per vedere ed esaminare la collezione.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend