Un paesino è diventato un “hotspot UFO” con avvistamenti e l’interesse della NASA

Commenti Memorabili CM

Un paesino è diventato un “hotspot UFO” con avvistamenti e l’interesse della NASA

| 25/01/2023
Fonte: Pexels

Gli abitanti di Bonsall ne hanno approfittato per organizzare tour per vedere gli alieni di persona

  • Bonsall è un caratteristico paesino del Derbyshire famoso per essere diventato un focolaio di attività aliena
  • Gli avvistamenti UFO si sono infatti susseguiti nel corso degli anni
  • Persino la NASA ha espresso interesse per il posto e per acquisire il filmato di un presunto disco volante
  • Lo stesso video sarebbe stato venduto anche ad un produttore di Hollywood
  • Nei primi anni 2000 sono stati segnalati ben 19 avvistamenti di UFO

 

Quando si pensa agli extraterrestri probabilmente si pensa all’Area 51, ma sarebbe meglio guardare appena fuori dalla A5021 nel Derbyshire, perché il piccolo villaggio di Bonsall è diventato un focolaio di attività aliena. Il paesino vanta infatti cottage, pub e una sala da tè circondati da uno splendido scenario, ma anche avvistamenti di UFO a bizzeffe e segnalazioni di ripetute presenze extraterrestri. Per questo motivo è diventato una specie di “hotspot UFO” tanto che le persone del posto organizzano tour per vedere gli alieni di persona.

Gli avvistamenti sono stati così numerosi che gli scienziati della NASA hanno espresso interesse per l’area e hanno contattato una donna per entrare in possesso delle riprese video di un velivolo alieno nel suo giardino. Situata a circa mezz’ora da Derby e a 90 minuti da Manchester, Bonsall si trova ai margini del parco nazionale del Peak District. Le città vicine sono luoghi di arrampicata e trappole turistiche per escursionisti, ma qui gli abitanti di Bonsall hanno optato per più prolifico commercio di tour UFO.

Leggi anche: Famiglia avvista “enorme sfera UFO” che vola e ruota nel cielo [+VIDEO]

Gli avvistamenti UFO sarebbero stati 19

E non solo: nel 2001, la casalinga Sharon Rowlands avrebbe venduto per 20.000 sterline a un produttore di Hollywood il filmato di un disco volante che aveva ripreso. Si dice anche che i funzionari della NASA abbiano chiesto di esaminare il nastro perché ritenevano che mostrasse un tipo simile di velivolo già avvistato dalle telecamere dell’agenzia spaziale durante la missione STS-75 dello Space Shuttle Columbia all’inizio del 1996. Oltre al filmato della signora Rowland, nei primi anni 2000 sono stati segnalati 19 avvistamenti di UFO. Una donna ha riferito di aver visto una “palla di fuoco” nei cieli, un’altra “due grandi luci luminose”, mentre un uomo a passeggio con il suo cane ha assistito a un “bagliore rosa, a forma verticale come una scatola di scarpe”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend