I 10 luoghi del mondo in cui è vietato morire.

morire
  • Share

morire

Prima o poi dovete morire. Voi. Sappiamo che la morte è un argomento molto delicato, ma in alcuni posti è così delicato che manco deve essere proposta. Semplicemente la morte non deve entrare in paese. Punto. Può sembrare assurdo, ma esistono luoghi al mondo in cui vige il divieto di morire. Per fortuna è dettato principalmente da due ragioni: la sacralità del posto e l’esaurimento di loculi, ossari e tombe al cimitero…e stranamente coincide con il fatto che noi non siamo mai stati là e che quindi non abbiamo mai preso a lamate nessuno. E Taffo muto.

Ma per morire c’è sempre tempo e ci sono anche casi più particolari. Uno è quello della cittadina norvegese di Longyearbyen, dove le temperature estremamente rigide non permettono ai cadaveri di decomporsi. Per questo abbiamo in progetto un’azienda che vende acidi in cui sciogliere i cadaveri.

Altro caso è invece quello di Sellia, paesino in provincia di Catanzaro in via di spopolamento, dove un’ordinanza del sindaco prescrive agli abitanti di fare tutto il possibile per mantenersi in buona salute.

Al momento sono circa una decina i luoghi dove vige la legge. Si va dal Brasile al Giappone, dalla Spagna alla Francia. E ben due si trovano in Italia.

freccia

Comments

comments

Articoli correlati