I 10 memorabili bidoni stranieri della Serie A di sempre

  • Share

Forse non basterebbe una top 100 per elencare i tanti stranieri arrivati in Italia con grandi promesse e poi nel giro di breve tempo scartati prima dagli allenatori e poi dalle società stesse. Abbiamo però qui voluto elencare i dieci casi che -storicamente- riteniamo i più eclatanti e memorabili.

Sta (quasi) per volgere al termine anche questa sessione di calciomercato invernale, con gli ultimi giorni che ci separano al 31 gennaio che vedranno definire gli ultimi acquisti-prestiti che andranno ad aggiustar gli errori o le mancanze della scorsa estate. Insomma, quale miglior momento per ficcarvi tra capo e collo una lista dei migliori-peggiori calciatori stranieri di sempre? Eccovela:

 

10) Gabigol
Vista la sua giovane età non abbiamo voluto infierire e non lo abbiamo messo in posizioni più elevate visto che ha ancora tutto il tempo per esplodere. Ma Gabriel Barbosa Almeida era arrivato all’Inter con una roboante presentazione e l’idea che potesse essere un nuovo idolo dei tifosi nerazzurri. Visto il suo utilizzo praticamente nullo, il giovane brasiliano è stato scaricato dalla rosa e mandato in prestito dapprima al Benfica, e -notizia di quest’ultimo capitolo di calciomercato invernale- al Santos.

 

9) Ian Rush
Qui la questione è un po’ più delicata. Rush è stata un’autentica leggenda del Liverpool dove segna e vince a ripetizione. Il gallese nel 1987 viene scelto come erede di Michel Platini alla Juventus ma il feeling con il campionato italiano non scatta proprio e a fine stagione Rush torna al Liverpool dove ricomincia a segnare…

Comments

comments

Articoli correlati