IA riesce ad indovinare l’aspetto di qualcuno solo dalla sua voce

Commenti Memorabili CM

IA riesce ad indovinare l’aspetto di qualcuno solo dalla sua voce

| 28/05/2022
Fonte: YouTube

Le grandi potenzialità di Speech2Face

  • Speech2Face è un’intelligenza artificiale sviluppata dagli scienziati del MIT
  • È in grado di riconoscere l’aspetto di qualcuno solo dalla sua voce
  • Riesce a determinare la forma di naso, zigomi o mascella
  • Inoltre riesce a capirne anche in buona parte l’etnia
  • Ha difficoltà con la mutazione di fattori come l’accento, la lingua parlata e l’intonazione della voce, ma è solo nella fase di test

 

Speech2Face è una rete neurale avanzata sviluppata dagli scienziati del MIT e addestrata a riconoscere alcune caratteristiche facciali e ricostruire i volti delle persone semplicemente ascoltando il suono della loro voce. È ciò a cui sta lavorando un team di scienziati del MIT e i risultati del loro lavoro sono impressionanti. Mentre la loro rete neurale, chiamata Speech2Face, non è ancora in grado di capire le esatte caratteristiche facciali di un essere umano solo attraverso la voce, sicuramente riesce a cogliere molti dettagli.

Il nostro modello è progettato per rivelare le correlazioni statistiche che esistono tra le caratteristiche facciali e le voci dei parlanti nei dati di formazione”, hanno spiegato i creatori di Speech2Face. “I dati di allenamento che usiamo sono una raccolta di video educativi da YouTube e non rappresentano allo stesso modo l’intera popolazione mondiale. Pertanto, il modello è influenzato da questa distribuzione non uniforme dei dati”.

L’IA è in grado dii determinare la forma del naso, zigomi o mascella

Si può dire molto di una persona solo dal modo in cui parla. Per esempio, si può dire se è maschio o femmina o se è giovane o vecchio, ma Speech2Face va oltre. Può determinare abbastanza accuratamente la forma di naso, zigomi o mascella di qualcuno dalla loro voce da solo, perché il modo in cui il naso e altre ossa nel nostro viso sono strutturati determina il modo in cui parliamo. L’etnia è un’altra delle cose che Speech2Face può individuare con precisione dall’ascolto della voce di qualcuno per pochi millisecondi, poiché le persone che provengono dagli stessi gruppi tendono ad avere attributi simili.

Leggi anche: Intelligenza Artificiale fornisce una risposta inquietante durante un dibattito sull’etica

Tuttavia in alcuni casi l’IA ha avuto difficoltà a determinare l’aspetto dell’oratore. Fattori come l’accento, la lingua parlata e l’intonazione della voce hanno causato grossolani errori di corrispondenza tra discorso e volto in cui il genere, l’età o l’etnia erano completamente sbagliati. Per esempio, gli uomini con una voce particolarmente acuta venivano spesso identificati come donne, mentre le donne con una voce profonda venivano identificate come uomini. Oppure le persone asiatiche che parlavano un inglese fluente venivano identificate come inglesi. Insomma un sistema da perfezionare ma che potrebbe dare grandi risultati nel futuro.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend