Rimangono immobili per 45 minuti davanti a una tigre, ma era di pezza

Commenti Memorabili CM

Rimangono immobili per 45 minuti davanti a una tigre, ma era di pezza

| 23/04/2018
Rimangono immobili per 45 minuti davanti a una tigre, ma era di pezza

Non vi è mai capitato, magari mentre siete a letto, al buio, illuminati solo dalla luce fioca della vostra lampadina da lettura, di sentire qualcosa cadere e poggiarvisi sul collo?

Chi non è rimasto immobile convinto che fosse magari un gigantesco ragno quando invece era caduto solo un pupazzo da una mensola? Dev’essere stata circa la stessa reazione degli agenti della polizia di Pterehead, in Scozia, quando li hanno allertati per denunciare la presenza di una tigre.

Gli ufficiali scozzesi hanno ricevuto una soffiata durante un sabato notte di alcune settimane fa.
Tutto è iniziato quando un contadino del posto, Bruce Grubb, ha telefonato alla Polizia del Nord Est per denunciare la presenza di un grosso e temibile gatto a strisce accovacciato nella sua fattoria.
“Ho seriamente avuto la paura della mia incolumità”, ha raccontato Grubb a The Scottish Sun. La creatura sembrava essere rannicchiata su una rampa nel granaio dell’uomo.

La tigre di pezza nella fattoria

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend