Inseguimento a Follonica, sperona i carabinieri: lo ritrovano a casa che finge di dormire

Commenti Memorabili CM

Inseguimento a Follonica, sperona i carabinieri: lo ritrovano a casa che finge di dormire

| 26/11/2020
Inseguimento a Follonica, sperona i carabinieri: lo ritrovano a casa che finge di dormire

Rocambolesco inseguimento a Follonica

  • Di recente è avvenuto un rocambolesco inseguimento a Follonica, in provincia di Grosseto
  • Un 27enne ha evitato l’alt dei carabinieri cercando di darsela a gambe
  • È partito l’inseguimento, con l’auto dell’uomo che ha speronato più volte la volante cercando di buttarla fuori strada
  • Dopo essere stato bloccato, ha tentato una fuga a piedi
  • Ne è nata una colluttazione, poi il giovane è scappato
  • Rintracciato dai militari dell’Arma, era in un nascondiglio a fingere di dormire

 

Una vicenda fuori dal comune quella avvenuta a Follonica una manciata di giorni fa: un vero inseguimento rocambolesco, iniziato con uno speronamento e conclusosi con una finta ronfata. Un’auto impazzita ha cercato più volte di buttare fuori dalla carreggiata una volante dei carabinieri, speronandola a più riprese. La situazione paradossale si è conclusa con una colluttazione ed un inseguimento a piedi.

Tutto è iniziato qualche notte fa nella cittadina in provincia di Grosseto. I militari del Radiomobile di Follonica hanno intimato l’alt ad un’auto che si aggirava per le vie della città all’1.30 di notte. La vettura, guidata da un giovane uomo marocchino di 27 anni, invece di fermarsi ha accelerato, cercando di darsi alla fuga. I militari hanno dato il via ad un turbolento inseguimento, culminato con diversi scontri tre le due vetture.

Dopo l’inseguimento in auto è scattata la fuga a piedi

L’auto del giovane ha infatti più volte speronato l’automobile dei carabinieri, nel tentativo di buttarla fuori strada. La corsa su quattro ruote del giovane si è esaurita in via Fratti, dove la vettura è stata bloccata. Ma il 27enne non si è dato per vinto, tentando una disperata fuga a piedi.

Alla fine l’uomo è riuscito a scappare, andando a rifugiarsi presso la propria abitazione. In quella che sembra la trama di un brutto film poliziesco, i carabinieri si sono immediatamente messi sulle tracce del fuggiasco, scovandone il rifugio e facendo irruzione nell’appartamento. Lì, sorprendentemente, il 27enne ha finto di dormire mentre i militari dell’Arma perquisivano il posto. L’uomo ha dichiarato di essersela data a gambe poiché sprovvisto di patente.

Leggi anche: Ubriaco in contromano: impatta la volante e picchia gli agenti, denunciato

Peccato però tutto il seguito fin troppo rocambolesco. Nella colluttazione, infatti, un carabiniere è rimasto ferito, riportando una prognosi di dieci giorni. Al 27enne fuggiasco è stata denunciata la resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, guida senza patente e violazione del Decreto in materia di norme anti Covid.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend