Inseguimento alla Mario Kart in provincia di Frosinone: la polizia alla “rincorsa” di un go-kart [+VIDEO]

Commenti Memorabili CM

Inseguimento alla Mario Kart in provincia di Frosinone: la polizia alla “rincorsa” di un go-kart [+VIDEO]

| 31/03/2021
Inseguimento alla Mario Kart in provincia di Frosinone: la polizia alla “rincorsa” di un go-kart  [+VIDEO]

Un inseguimento alla Mario Kart in provincia di Frosinone

  • Avete presente il gioco Mario Kart?
  • Ecco è un po’ quello che è successo in provincia di Frosinone
  • Un uomo alla guida di un go-kart ha tirato dritto al posto di blocco della polizia
  • Che si è lanciata in un inseguimento alla Mario Kart
  • Dopo diversi chilometri gli agenti lo hanno acciuffato e sanzionato

 

C’è chi ha sempre sognato di trovarsi un giorno ad affrontare un circuito di Mario Kart con un vero go-kart e chi mente. Ed è un po’ quello che è successo in provincia di Frosinone in piena notte quando la polizia ha dovuto cimentarsi in un inseguimento alla Mario Kart. E non citiamo questo gioco a caso: gli agenti hanno dovuto infatti letteralmente correre dietro ad un uomo a bordo di un go-kart che credeva di essere al volante di una macchina di Formula 1.

Il protagonista della vicenda, alla guida ovviamente senza casco, si è trovato di fronte ad un posto di blocco. I poliziotti, faticando a credere ai propri occhi, gli hanno intimato l’alt. Ma lui ha tirato dritto, ha premuto il piede sull’acceleratore e ha dato il via al folle inseguimento alla Mario Kart.

La fuga tra le strade della provincia di Frosinone si è protratta per diversi chilometri

La polizia ha tallonato il go-kart tra le strade della provincia di Frosinone per svariati chilometri. Nel frattempo a supporto degli agenti si sono aggiunte anche altre due volanti, una della polizia ed un’altra dell’Arma dei Carabinieri.  Il fuggitivo le ha provate tutte per seminare le pattuglie, raggiungendo velocità molto elevate – con picchi persino di oltre 150 km/h.

Come un vero inseguimento alla Mario Kart l’uomo ha effettuato manovre a dir poco spericolate, con una condotta di guida decisamente pericolosa. Peccato che il suo mezzo non fosse dotato né delle celebri banane sparate dal go-kart per far sbandare gli avversari e nemmeno dei gusci di tartaruga per farli esplodere. E dunque, dopo essersi spinto fino alle campagne di Alatri e Veroli, gli agenti sono riusciti a fermarlo.

 

Per il protagonista dell’inseguimento alla Mario Kart una sfilza di sanzioni

Ecco che per il nostro memorabile pilota sono iniziati i guai, quelli veri. Ovviamente il go-kart è un mezzo non immatricolabile e quindi non è idoneo alla guida su strada. Per questo le forze dell’ordine lo hanno messo sotto sequestro. Il protagonista dell’inseguimento alla Mario Kart, invece, ha raccolto una sfilza di sanzioni per un totale di più di 18 mila euro.

 

Leggi anche: Alla guida di un’auto a 16 anni, scappa da un posto di blocco: inseguito da Meda a Milano

Nel dettaglio: è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato per violazione del divieto di circolazione, guida senza patente (gli era stata revocata, chissà come mai), guida senza copertura assicurativa e per non aver rispettato l’alt intimato dagli agenti. E, per finire in bellezza, è stato multato per aver violato le prescrizioni in essere per contrastare la diffusione del Covid. Ma Mario sarebbe fiero di te!

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend