Gli insetti fanno la pipì come gli altri esseri viventi?

Commenti Memorabili CM

Gli insetti fanno la pipì come gli altri esseri viventi?

| 16/03/2022
Fonte: Pixabay

Gli insetti non espellerebbero le scorie organiche come gli altri esseri viventi

  • Gli insetti sono una classe di animali appartenenti alla famiglia degli Arthropoda
  • Questa classe rappresenta il più grande tra i raggruppamenti di animali che popolano la Terra
  • Ne esistono circa un milione di specie sparse in tutto il mondo
  • Ciò che li contraddistingue da altre tipologie di animali, però, è il modo in cui secernerebbero le scorie liquide
  • Gli insetti, infatti, possiedono i tubuli malpighiani, sottili “tentacoli” che rilasciano la loro “pipì”

 

Il mondo della biologia è costellato da una moltitudine di elementi che contraddistinguono le varie specie viventi che popolano il nostro Pianeta. Com’è risaputo, l’essere umano è in grado di espellere le scorie dal proprio organismo grazie a liquidi corporei come l’urina. Spesso, però, una domanda sorge spontanea guardando piccoli esseri viventi come gli insetti: anche loro hanno la capacità di urinare come la maggior parte delle creature dotate di vita che vivono su questo mondo?

La risposta è no, o meglio, non come tutti i mammiferi. Poiché la superficie del loro corpo è molto più ampia rispetto al volume contenuto, essi corrono il rischio di perdere molta acqua mediante evaporazione.

I “reni” degli insetti

Gran parte di questi piccoli animaletti rilasciano infatti escrementi fangosi che fungono anche da urina. I loro sistemi di escrezione sono inseriti all’interno dell’intestino, il che significa che non hanno veri e propri reni ma dei tubuli malpighiani, sottili “tentacoli” che rilasciano una materia direttamente secretata dalle loro viscere e espulsa sotto forma di escrementi azotati dalla consistenza liquida.

I tubuli estraggono acqua e altri composti dal loro “sangue” (che prende il nome di emolinfa) ed espellono solo i rifiuti organici ad alto contenuto di azoto in veste di un composto chiamato acido urico. Questi scarti si mischiano con quelli di derivazione alimentare per poi essere espulsi in un’unica miscela.

I bruchi, ad esempio, rilasciano spesso escrementi intorno alle piante sotto forma di piccoli sacchetti neri. Le vespe, invece, “strofinano” il terreno, lasciando una striscia marrone fangosa come unica forma dei loro bisognini.

Leggi anche: Nathaniel “Coyote” Peterson, lo youtuber famoso perchè si fa pungere da insetti velenosi

Tuttavia, alcune specie espellono anche veri e propri liquidi. Ad esempio, gli afidi sono famosi per eliminare goccioline di “urina zuccherata” chiamate melata e che altri insetti solitamente bevono.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend