Irina Kova: la donna che non riusciva a trovare lavoro perché troppo bella

Commenti Memorabili CM

Irina Kova: la donna che non riusciva a trovare lavoro perché troppo bella

| 12/06/2019
Irina Kova: la donna che non riusciva a trovare lavoro perché troppo bella

Essere belli non sempre è una cosa positiva.

È ovvio che nessuna di voi gentil donzelle aneli a venir su come la figlia di Fantozzi, questo è chiaro. È anche indubbio che tra Mariangela Fantozzi e Grace Kelly vi sia (per fortuna) un abisso. Se “ognuna è bella a modo suo” c’è da dire che esistono infinite sfumature e gradazioni di quella beltà di cui voi tutte siete ovviamente portatrici.

E se Fëdor Dostoevskij affermava che “la bellezza salverà il mondo”, almeno per ciò che riguarda quella estetica qualcun altro pare non essere del tutto d’accordo. Una tra tutte, una bella donna russa di nome Irina Kova, ha infatti affermato che il suo bell’aspetto non le abbia portato altro che guai sul posto di lavoro.

Quello che per La bella addormentata nel bosco era inteso come un dono di cui far tesoro, per Irina è diventata una vera a propria maledizione. Se una porzione di individui potrebbe in qualche modo provare una punta d’invidia nei confronti di un coetaneo particolarmente avvenente, un nuovo studio ci racconta che la bellezza possa essere effettivamente un ostacolo sul posto di lavoro.

Se tempo fa aveva ampiamente girato il rumor secondo cui i belli fanno carriera più facilmente e più velocemente, secondo il tabloid The Sun che ha intervistato Irina ed altre due donne belle come lei, con un bell’aspetto si finirebbe irrimediabilmente per essere scelte per la propria “merce” e non per le proprie competenze.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend