iRonCub, il robot umanoide creato in Italia capace di volare

Commenti Memorabili CM

iRonCub, il robot umanoide creato in Italia capace di volare

| 17/12/2021
Fonte: Youtube

L’automa è in progettazione dal 2004

  • IRonCub è un robot volante interamente realizzato in Italia
  • Una volta terminato, il dispositivo opererà in aree dove l’uomo fatica ad arrivare
  • Tra queste, ad esempio in quelle colpite da calamità naturali e completamente disastrate
  • Il progetto è ad opera dell’ IIT, l’Istituto Italiano di Tecnologia
  • IRonCub è innovativo anche grazie alla sua capacità di volare

 

Grazie ai numerosi progressi tecnologici, i robot stanno prendendo sempre più piede nella quotidianità dell’essere umano. L’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) ha progettato IRonCub, il primo robot umanoide in grado di volare.

Il progetto, inizializzato nel 2004 ed interamente made in Italy, è stato pensato per operare in aree colpite da calamità naturali dove l’uomo fatica ad arrivare. Il suo sviluppo, giunto quasi al completamento, è pensato come un aiuto extra per i soccorsi.

Le autorità si affidano già regolarmente ai droni per mappare un terreno, soprattutto a seguito di un disastro, ma il robot sviluppato dal team italiano potrebbe fare di più, arrivando quasi a sostituire l’uomo durante un intervento.

IRonCub, il robot “umano” impiegato in situazioni di pericolo

Daniele Pucci, capo dell’Artificial and Mechanical Intelligence Lab presso il Center for Robotics and Intelligent Systems dell’IIT, ha descritto l’importanza di questi robot umanoidi.

La robotica umanoide estende la manipolazione aerea a un livello più articolato ed efficiente dal punto di vista energetico. Questi robot hanno spesso difficoltà a volare in ambienti ventosi. Per svolgere questo compito di manipolazione, devono avere un controllo preciso della posizione. Così, la mano in più di un robot umanoide volante potrebbe stabilire un punto di contatto tra il robot e il suo ambiente, rendendo così più facile e stabile il controllo della posizione“.

Alto 104 centimetri e di un peso di circa 20 chilogrammi, iRonCub è dotato di quattro motori a reazione: due sono montati sul retro e altri due all’estremità delle braccia.

Può essere comandato a distanza e riproduce all’istante i gesti richiesti dal “pilota”. Inoltre, l’automa possiede una serie di videocamere, microfoni ed un giroscopio mediante i quali può “perlustrare” la zona sulla quale è stato inviato. Per permettergli qualsiasi movimento, è contraddistinto da 53 gradi di gesticolazioni, di cui 47 solo nella parte superiore e 9 per ogni mano.

Leggi anche: Ameca, il robot umanoide più avanzato che ha espressioni facciali spaventosamente impressionanti

Tutti questi accorgimenti tecnici permettono all’operatore che lo manipola di personalizzarlo e fargli fare qualsiasi azione.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend