Joe Bastianich ha provato l’ayahuasca: “Ho avvertito la forza di civiltà passate”

Commenti Memorabili CM

Joe Bastianich ha provato l’ayahuasca: “Ho avvertito la forza di civiltà passate”

| 14/04/2022
Fonte: Facebook

Joe Bastianich in Perù per provare l’ayahuasca

  • Joe Bastianich si è recato in Perù per provare l’ayahuasca nel corso di un servizio per il programma tv “Le Iene”
  • Il decotto a base di erbe è noto per offrire effetti psichedelici paragonabili ad “esperienze di pre-morte”
  • Lo chef ha spiegato che non si tratta di una “droga”, ma di una “medicina”
  • “Da quando l’ho provata, in Perù, dopo due mesi di percorso di purificazione, sono cambiato”, ha spiegato
  • Bastianich ha tenuto a precisare che si tratta di un’esperienza da non prendere a cuor leggero: “Non è per tutti”

 

Lo chef e imprenditore Joe Bastianich si è recato in Perù per provare l’ayahuasca nel corso di un servizio per il programma tv “Le Iene”. La popolare bevanda originaria dell’America Latina è nota per offrire effetti psichedelici paragonabili ad “esperienze di pre-morte”. Ha spiegato che non si tratta di una “droga”, ma di una “medicina” e che per assumerla ha seguito un percorso ben preciso. Non ha assunto tè o caffè né zuccheri per due mesi. Inoltre, si è affidato alla guida di uno sciamano nel percorso.

“L’ayahuasca intanto non è una droga, ma una medicina molto potente che ti dà accesso a parti del cervello normalmente bloccate. Da quando l’ho provata, in Perù, dopo due mesi di percorso di purificazione, sono cambiato”, ha spiegato.

“Un’esperienza non per tutti”

“Ho visto il film della mia vita, me da bambino, mia nonna e mia mamma, il mio matrimonio, i miei figli. Accanto a me avevo un puma nero, una presenza aggressiva: non capivo se mi stesse giudicando o proteggendo. Poi ho sentito la forza di civiltà passate, la sabbia, le Piramidi. E mi sono visto nel futuro: lì ho avuto paura, e mi sono fermato”.

Leggi anche: Ayahuasca, la pianta psichedelica che causa esperienza di pre-morte

Anche se definita come “incredibile”, Bastianich ha tenuto a precisare che non si può prendere a cuor leggero. “Non è per tutti: io ho una certa familiarità con le sostanze psichedeliche, perché nella mia vita ne ho provate parecchie. Bisogna avere il coraggio di fare un’esperienza del genere, di affrontare quello che c’è nel tuo cervello. A me ha aiutato moltissimo”.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend