Torna il virus Joker: ecco le App Android più pericolose

Commenti Memorabili CM

Torna il virus Joker: ecco le App Android più pericolose

| 23/11/2021

Il virus Joker individuato in sette applicazioni “insospettabili” su Google Play

  • Joker è un virus che attacca il sistema operativo Android
  • Ultimamente è stato individuato in sette App “insospettabili”
  • Installando l’applicazione il virus accede a dati sensibili e conti bancari
  • Le App sono state rimosse da Google Play, ma qualcuno potrebbe installarle dal web
  • Prima di scaricare qualsiasi cosa è sempre bene valutare le recensioni

 

Si chiama Joker, esattamente come il personaggio malvagio di Gotham City, il virus che ultimamente è tornato all’attacco dei nostri smartphone. Tatyana Shishkova, un’analista di sicurezza di Kaspersky, azienda specializzata nella produzione di software per la sicurezza informatica, ha recentemente individuato il malware all’interno di sette applicazioni. Queste erano acquistabili per il sistema operativo Android tramite Google Play.

Dopo la recente “scoperta” le applicazioni sono stare rimosse dallo store digitale, tuttavia c’è ancora la possibilità che qualcuno le installi erroneamente e inconsapevolmente scaricandole dal web. Queste app insospettabili, una volta scaricate sul nostro smartphone, utilizzano un visus per aver accesso a tutti i dati sensibili contenuti nel dispositivo. Rubano le password e le coordinate bancarie tant’è vero che sono stati registrati diversi furti a causa di Joker. Inoltre, il virus si può all’occorrenza trasformare in quello che, in gergo tecnico, viene definito adware, ovvero una finestra per pubblicità non richiesta. Anche in questo caso si tratta principalmente di servizi a pagamento.

La lista completa delle App dove è stato trovato il virus

Ecco la lista completa delle App nelle quali recentemente è stata individuata la presenza del virus: Now QRcode Scan; EmojiOne Keyboard; Battery Charging Animations Battery Wallpaper; Dazzling Keyboard; Volume Booster Louder Sound Equalizer; Super Hero-Effect; Classic Emoji Keyboard. Il virus è nato nel 2017. In principio era conosciuto sotto il nome di “Bread” e si era fatto strada tra gli smartphone con sistema operativo mobile di Google, compromettendo la sicurezza dei suoi utenti.

Leggi anche: “SIAE, hacker rubano 60GB di dati: “Non pagheremo alcun riscatto””

Le app “malevole” sono molto abili a nascondersi dietro a facciate di perfetta rispettabilità come in questo caso specifico. In realtà bisogna prestare molta attenzione a cosa si scarica sullo smartphone, valutando sempre punteggi e recensioni. Infine, è importante sempre leggere le autorizzazioni ed i permessi che concediamo alle varie app, per non avere in seguito “sorprese” poco gradite.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend