Jungle Cruise: Disney rimuove le “rappresentazioni negative dei popoli nativi”

Commenti Memorabili CM

Jungle Cruise: Disney rimuove le “rappresentazioni negative dei popoli nativi”

| 27/01/2021
Jungle Cruise: Disney rimuove le “rappresentazioni negative dei popoli nativi”

Disney rimuoverà le “rappresentazioni negative” dei popoli nativi come selvaggi e cannibali da Jungle Cruise perché “razziste”

  • Il colosso Disney sta per rivedere la sua attrazione Jungle Cruise
  • L’azienda intende rimuovere lerappresentazioni negative dei popoli nativi
  • Il gigante dell’intrattenimento ha predisposto la riprogettazione di Jungle Cruise per il parchi a tema della Florida e della California
  • Fin dal suo lancio iniziale nel 1955, la giostra è stata a lungo accusata di razzismo
  • L’azienda ha tenuto a sottolineare che i cambiamenti non riguardano il prossimo film “Jungle Cruise”

 

Disney sta per rivedere la sua attrazione del parco a tema Jungle Cruise. L’azienda intende rimuovere ciò che descrive come “rappresentazioni negative dei popoli nativi”, per “riflettere e valorizzare la diversità del mondo che ci circonda”. Il gigante dell’intrattenimento ha annunciato la notizia tramite un comunicato ufficiale. Disney ha predisposto la riprogettazione di Jungle Cruise per il parco Disney World a Orlando, in Florida, e per il Disneyland Park di Anaheim, in California, ancora chiuso.

Il sito web Disney Parks ha delineato i cambiamenti in un post sul blog, nel quale ha incluso il concept art per l’attrazione ridisegnata. Si tratta di un giro simulato in barca sul fiume originariamente sviluppato per Disneyland quando ha aperto in California nel 1955.

Le accuse di razzismo

L’originale Jungle Cruise del parco Disney statunitense è stato a lungo etichettato come “razzista” per la sua rappresentazione delle popolazioni indigene.  Jungle Cruise è stato a lungo bersaglio di polemiche per la sua inclusione di caricature di persone indigene, specialmente per via di un personaggio, Trader Sam, che offre “teste” in vendita. Un post del gruppo di design Thinkwell ha definito gli elementi dell’attrazione “orribilmente razzisti”.

Leggi anche: Odissea censurata in una scuola degli States: “Omero è razzista”

In una dichiarazione citata da USA Today, Disney ha affermato che i suoi progettisti “stanno affrontando le rappresentazioni negative dei nativi mentre aggiungono una trama umoristica all’attrazione. Questo gruppo di avventurieri sarà diverso in termini di background e campi di interesse”. Inoltre, l’azienda ha tenuto a sottolineare che i cambiamenti non riguardano il prossimo film “Jungle Cruise”, che vede come protagonisti Dwayne Johnson ed Emily Blunt.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend